tokyonoise.it

Dal 2019 TokyoNoise.net si rinnova!
Rinasce a nuova vita il portale italiano sulla musica giapponese, online dal 2006.

La vecchia versione rimarrà online come database storico, ma vieni a trovarci su tokyonoise.it e seguici sui nostri account ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram per non perderti tutte le news e gli articoli più importanti di ogni settimana.

Visita la nuova versionetokyonoise.it oppure Continua a navigare il database storico
FeedRSS
Forum
Ayaka Ikio
recensioni
Coperdina di GOSSIP - Ayaka Ikio
GOSSIP
Mini-album pubblicato il 22 Luglio 2009

Secondo mini-album indie di Ayaka, accosta a brani più sperimentali, dal sound urban electro, pezzi tipicamente techno e house, nella formula del precedente disco. La promozione si è affidata, anche stavolta, al rilascio di un videoclip, quello della opening track “Get Out”.
646 click, un solo voto degli utenti
di zefis90
Pubblicata il 27 Ottobre 2009
Ayaka Ikio - GOSSIP

Ayaka Ikio, non paga del debutto coi fiocchi avvenuto ad inizio anno, decide di stupire ancora una volta i suoi fan e i nuovi accoliti accumulati da Gennaio pubblicando a distanza di solo sei mesi un nuovo disco. “GOSSIP” riprende il discorso più sperimentale e frizzante avviato con l'esordio, forte di episodi molto ben strutturati e realizzati, ma il fatto è che non riesce a risultare così convincente e ad avere quel fascino invece proprio di “RE: ACID QUEEN”, per molti aspetti dall'appeal decisamente più forte e più solido. I pezzi rimangono comunque abbastanza trascinanti e scatenati, ma la qualità complessiva registra un calo se non significativo, comunque abbastanza evidente, abbondando di parti strutturalmente già troppe volte sfruttate e di loop talvolta carenti sotto il piano creativo. Nel complesso comunque, il disco risulta comunque discreto, di gran lunga migliore a molte produzioni spazzatura che quest'anno hanno ammorbato il panorama dell'indietronic, ricettacolo oramai di ogni cantante improvvisato che si vuol definire un artista.

L'inizio del disco, stavolta, fa a meno di pedanti orpelli e di laboriose introduzioni per farci acclimatare direttamente col clima scatenato e convulso della prima traccia. “Get out” infatti, proseguendo la melodica e l'impostazione del lavoro passato, ripropone sostanzialmente, ma senza stancare, lo stesso fortunatissimo connubio tra testo ritmato e deciso e basi scatenate e irriverenti, riuscendo comunque a fare centro e a non risultare scontata o troppo ripetitiva. I loop e i beat si susseguono in maniera armoniosa, ben strutturati tra loro e alternati da notevoli sequenze di arche plasmate al computer. Pezzo da ascoltare e riascoltare, un'elettronica coinvolgente e capace di emozionare. A seguire però non c'è una traccia degna di una partenza così spettacolare; “Plastic Baby”, riprende per intero tutti gli stilemi presenti in “LoLLyPoP”, e non apporta niente di nuovo o di diverso. La musica è troppo scialba, troppo prevedibile, niente ci fa pensare che la stessa persona abbia potuto cantare due brani così alieni uno dall'altro. Vorrebbe apparire una versione più caotica del brano sopracitato, ma il tutto si risolve in una cacofonia strozzata senza soluzione di continuità. Brano urban electro che non affascina, non coinvolge. “Cat's free” invece, molto meno sciatta e musicalmente più curata, è un pezzo che di primo acchito appare come un curioso esperimento che cerca di far confluire le sonorità electropop di Lady GaGa con il sound invece a lei più vicino e tanto da me lodato. Non è per carità qualcosa di particolarmente eclatante, “innovativo” di certo non è l'aggettivo ideale per descrivere il brano, ma ha il suo perchè all'interno del disco, analizza ed elabora una delle sue varie sfaccettature. Un pezzo che invece mi ha conquistato su tutta la linea è d'altra parte la meravigliosa cover “ANARCHY IN THE UK”. Ora, fermo restando che a me i Sex Pistols, così come tutto il movimento punk (unica eccezione forse costituita dai Clash), non hanno mai particolarmente affascinato, questa cover tuttavia plasma e metamorfizza tutti quegli elementi a me difficili da digerire nella versione originale, e ne tira fuori un puro concentrato di elettronica, affidato all'ammaliante voce di Ayaka, che con ampie volute interpreta il testo a modo suo e lo rende semplicemente meraviglioso. Ancora una volta però, ciò che segue non regge veramente il confronto, e per l'appunto “Spider Web” ne è una chiara dimostrazione. Pur presentando un'elettronica sotto vesti nuove, totalmente ispirata al fenomeno synthpop degli anni '80 e ora di nuovo in grande voga, non riesce a creare quell'incantesimo della canzone appena trascorsa, risultando per questo motivo abbastanza fiacca e insipida (in particolare è da notare l'inserzione di un loop a due terzi del brano che poco ci incastra nel tessuto musicale). Si continua successivamente con “Scream”, che per la prima volta azzarda a proseguire il discorso urban electro con coraggio e grinta.  Ayaka, muovendosi con sicurezza all'interno della canzone, esplode durante il ritornello, scandito da tonalità techno narcotiche e contagiose, grazie alle quali riesce ad esprimersi alla perfezione. Sicuramente un brano più alla sua portata di mano, come anche il successivo, con il quale si termina l'ascolto del mini-album. “Groove Is Mine” si appresta alle nostre orecchie come una ventata d'aria fresca, ricercato, elaborato, particolare e quanti altri aggettivi volete mettere. Insomma, è un pezzo che spacca letteralmente. Non è tanto la voce che colpisce, quanto la musica, basata quasi soltanto sui riff, che creano un tessuto armonico di rilievo e contribuiscono a farne una delle sue realizzazioni migliori. Insomma, un pezzo tutto da gustare, specie per gli amanti dell'electropop!

Anche se “GOSSIP” non ha la forza e la potenza del disco precedente (purtroppo due o tre canzoni ne abbassano notevolmente il livello), Ayaka ha comunque realizzato un prodotto per certi punti di vista sufficientemente apprezzabile da stagliarlo tra prodotti tra loro troppo semplici, permettendole di costruire un trampolino di lancio per progetti più maturi e sentiti, artisticamente più completi.

Qualità complessiva delle tracce: 7
Musica: 7.5
Voce: 7
Copertina: 7.5
Qualità Promo Picture: 7.5
7.3
Media dei voti degli utenti: 5
Clicca qui per i voti dettagliati
Opinioni sul disco ''GOSSIP''
#01
aLz
Voto: 5
non mi piace la sua voce >_< in certi punti poi le basi mi sembrano troppo "rumorose".
2010-07-30 17:51:23
 
Aggiungi Un'Opinione
Artisti Simili
marino
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
immi
Pop
Vai alla Scheda
26⁄03⁄2013
Ultima News
Mamma di una bimba
MEG
Pop
Vai alla Scheda
23⁄02⁄2017
Ultima News
E' nato la prima figlia
Vai alla Scheda
10⁄09⁄2015
Ultima News
Il ritorno con un singolo digitale
SAWA
Pop
Vai alla Scheda
30⁄12⁄2016
Ultima News
Nuovo mini-album: ''Ijippari Mermaid''
Saoriiiii
Pop
Vai alla Scheda
29⁄03⁄2017
Ultima News
Nuova canzone prodotta da SAWA
Vai alla Scheda
06⁄12⁄2011
Ultima News
Tutto sul nuovo best
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
06⁄08⁄2012
Ultima News
Ecco il repackage
amU
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
mini
Pop
Vai alla Scheda
31⁄10⁄2013
Ultima News
Nuova musica in arrivo?
AMWE
Pop
Vai alla Scheda
21⁄09⁄2010
Ultima News
Arriverà in europa
Vai alla Scheda
01⁄06⁄2014
Ultima News
Nuova canzone: ''Future''
Vai alla Scheda
19⁄03⁄2017
Ultima News
Tutti i dettagli sulle nuove uscite
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Yun*chi
Pop
Vai alla Scheda
25⁄07⁄2017
Ultima News
Cover per 'Canvas*'
FEMM
Pop
Vai alla Scheda
24⁄12⁄2015
Ultima News
Tanti remix nel primo mini-album
Vai alla Scheda
13⁄11⁄2016
Ultima News
12 tracce in ''here and there''
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2019 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.75 secondi.