FeedRSS
Forum
Ayumi Hamasaki
recensioni
Coperdina di NEXT LEVEL - Ayumi Hamasaki
NEXT LEVEL
Album pubblicato il 25 Marzo 2009
È il primo album ad essere venduto nella versione USB.
Il disco contiene un misto di dance e rock.
Le quattro versioni sono state vendute con quattro case di colori differenti: 2CD+DVD in rosa, CD+DVD in blu, CD in verde, USB Memory in giallo.
2806 click, 17 voti degli utenti
di Christi
Pubblicata il 04 Aprile 2009
Ayumi Hamasaki - NEXT LEVEL
Ayumi Hamasaki - NEXT LEVEL
Ayumi Hamasaki - NEXT LEVEL
''NEXT LEVEL'' è il decimo album originale di Ayumi Hamasaki, una delle regine incontrastate del J-Pop. L'album è uscito nel marzo 2009, mese decisamente impegnativo per le numerose pubblicazioni importanti. Il disco vanta di una tie-in importante: ''Rule'' è la theme song internazione del film Dragonball EVOLUTION. Il disco riporta i fans di Ayumi al vecchio stile pre-''Secret'': la cantante torna ad offrire uno stile preciso e impeccabile.

Iniziamo l'ascolto con l'intro ''Bridge to the sky'', che sembra veramente portare a volare fra le nuvole, talmente è fresca e sprizzante: il ritmo è decisamente dance e qui già possiamo intuire che piega prenderà l'album.
Proseguiamo con la spensierata ''NEXT LEVEL'' che inizialmente fece molto discutere: con un titolo del genere non dovrebbe essere qualcosa di spettacolare? Invece la traccia si presenta piuttosto calma e melodica, con un bel ritmo scandito e prorompente.
Il ''NEXT LEVEL'' è soprattutto famoso per le sue numerose ''canzoni a metà'', fra intro, bridge ed outro, ed incontriamo infatti ''Disco-munication'', che, seppur ancora dance, si presenta piuttosto differente da ''Bridge to the sky''. Ayumi non canta ma la sua voce è comunque presente in note mixate e sparse qua là nella traccia.
L'atmosfera di ''Disco-muincation'' ci serviva ad entrare nella giocosa ''EnergizE'', traccia fra pop e dance, dove sentiamo finalmente qualche frase in inglese. La voce di Ayu è alta e confortevole, forte e giocosa invece nel ritornello. La melodia è altrettanto interessante e travolgente: decisamente adatta a momenti di festa.
Cambiamo decisamente atmosfera con la scura e misteriosa ''Sparkle'', perfetta come singolo assieme a ''Rule''. La cantante torna ai suoi tempi d'oro, ritrovando lo stile di ''Connected''. Abbiamo alternante incredibile di momenti calmi ma ancora ritmati, e momenti decisamente caotici e sprizzanti. L'orecchiabilità della traccia e palese e non la rende noiosa nemmeno dopo tanti ascolti.
Proseguiamo sempre su uno stile piuttosto misterioso con ''rollin''', un misto fra ''EnergizE'' per la sua giocosità e ''Sparkle'' per la sua frenesia.
''GREEN'' è forse l'unica traccia di medio tempo dell'album e dona quel tocco di Orientale tipico di Ayumi. Ricorda molto lo stille di ''Secret'' e ''GUILTY''.
Dopo un altro ''Load of the SHUGYO'', decisamente più rock e travolgente, arriviamo a ''identity'', naturalmente sullo stile rock ma orecchiabile quanto le canzoni precedenti. Sembra di tornare alla Ayu di ''I am...'': le strofe sono piuttosto calme con spruzzi di suoni computerizzati, seguiti da un ritornello ripetitivo e da una melodia rock allegra.
Arriviamo a ''Rule'', ultimo singolo in coppia con ''Sparkle'' prima dell'uscita di ''NEXT LEVEL''. Rimaniamo sempre sullo stile rock dopo aver accontato per qualche attimo quello dance, ma il concetto dell'album rimane sempre lo stesso: strofe che preparano ad un ritornello decisamente potente ed orecchiabile.
Ascoltiamo finalmente la strepitosa ''LOVE 'n' HATE'', la più popolare delle nuove canzoni del disco. Nessuno si aspettava una cosa del genere: Ayu torna a mischiare rock, dance e violini ottenendo una traccia decisamente interessante e fuori dal comune. La ripetitività non stanca assolutamente anzi ad ogni ascolto si scopre qualcosa di questa traccia misteriosa a affascinante.
Sebbene ''Pieces of SEVEN'' duri ben due minuti e 33 rimane comunque una buona outro delle canzoni veloci che abbiamo sentito fino ad adesso: per tre quarto la traccia rimane calma e sembra riprendere il tema di ''GREEN'', poi il tutto cambia e si ritorna ad un rock misto a dance, per sfociare infine nella dolce ''Days'' La melodia è sicuramente la cosa più suggestiva della traccia, che è entrata nel cuore dei fans.
Molti invece hanno preferito la malinconica ''Curtain call'', mix di ''Days'' e ''HEAVEN''.

Ayumi Hamasaki sorprende definitivamente i suoi fans proponendo un album decisamente fuori dal comune e degno del suo periodo d'oro ''I am...''/''RAINBOW''/''MY STORY''. Ci allontaniamo quindi dallo stile di ''Secret'' e ''GUILTY'', meno inquadrabile di quello di ''NEXT LEVEL''
Qualità complessiva delle tracce: 10
Musica: 10
Voce: 9.5
Copertina: 7.5
Contenuti DVD: 10
Cover DVD: 8
9.17
Media dei voti degli utenti: 8.03
Clicca qui per i voti dettagliati
Opinioni sul disco ''NEXT LEVEL''
#01
nyayu
Voto: 9.5
http
mail
Concordo, NEXT LEVEL è veramente un album di un altro livello. Già in Loveppears Ayu si era cimentata nella musica elettronica ma qui i temi son differenti, la patina di malinconia si è dissolta per lasciar spazio a qualcosa di più energico. Sembra quasi che Ayu voglia urlare a tutti 'Sono più forte di prima, niente e nessuno mi potrà fermare'. All'inizio avevo storto il naso a quest'uso di 4 interludi e 10 canzoni ma complessivamente sono tracce orecchiabili e che introducono molto bene alle canzoni (forse non tanto Pieces of SEVEN, si sarebbe adattato a Life ma non l'ha inclusa nell'album). Avrei dato un bel 10 perchè Ayumi sembra aver ritrovato un po' di creatività, ma purtroppo quest'album contiene Days.. una delle canzoni più piatte che abbia mai sentito nella sua discografia (parlo a livello di melodia, il testo è dolce ma la melodia è melensa e molto generica), quindi dovrò dare solo un 9.5. Brava Ayu, finalmente ci siamo.
2009-04-05 01:01:27
 
#02
oceansoul
Voto: 9.5
mail
Concordo pienamente con nyayu. Finalmente con Next LEvel abbiamo un album stilisticamente coerente, peccato solo per la banalità da cartoon di Days. Pezzo che si poteva evitare, sopratutto come singolo.
2009-04-05 15:04:48
 
#03
Davide
Voto: 9.5
http
mail
Un album strepitoso... Era dai tempi di Connected che non sentivo una traccia dance "originale" (non remix) capace di farmi sorridere dall'emozione al primo ascolto. Poi all'uscita di Sparkle, ero rimasto folgorato dalla melodia e potenza della traccia... E Rollin' mi ha definitivamente spappolato le emozioni. Un traccia carica, energica, da sentire decisamente a tutto volume, e da ballare, ballare e ballare. Ayu sei una grande... :D
2009-04-06 00:39:29
 
#04
Viol3t
Voto: 5.5
mail
Ho ascoltato l'album giusto una o due volte, durante i primi minuti in cui lo ascoltavo mi sono quasi stupita che mi piacesse (non sono una grande fan di Ayu). L'intro sembra quasi annunciare un album decisamente bello, cosî come NEXT LEVEL che trovo un'ottima traccia. Peccato che le canzoni successive non mi siano piaciute per niente, alcune le trovo troppo simili tra loro come suono e altre troppo "caotiche", ho fatto fatica ad ascoltarle per intero. Quindi ho un giudizio negativo, anche se per com'era cominciato l'album mi aspettavo di meglio.
2009-04-06 11:18:52
 
#05
CrisCros85
Voto: 10
http
mail
Fighissimo, lo sto ascoltando a ripetizione, ha un'energia che in guilty non trovavo (troppe schitarrate fini a se stesse)..le più belle sono di sicuro Sparkle, Rollin' e NEXT LEVEL..e adoro Days, strano che non vi abbia fatto effetto, io e i miei amici la cantiamo sempre a bomba in macchina!
Disco-munication e Load of the SHUGYO hanno una potenza assurda, le estenderei a canzoni vere e proprie come per MW;
anche se Rule e GREEN non riesco proprio a farmele piacere.
Cover 10! Dai sono belle, cosî sparaflescianti!
2009-04-06 15:11:44
 
#06
Ukis
Voto: 10
http
mail
Adoro come album, LOVE 'n' HATE è la mia preferita! Ha fatto veramente un lavoro sensazionale! Alla fine Ayumi è sempre la migliore di tutte!
2009-04-08 18:38:06
 
#07
zefis90
Voto: 6
http
Sinceramente non ascoltavo un album cosî mediocre da parte di Ayu dai tempi di "Loveppears"... Ascolto moltissima muscia elettronica, ma quest'album non mi riesce proprio a convincere... Peccato, perchè alcune tracce erano veramente fuori dal comune: "Next level", che rimanda a "Fairyland" e "Blue bird", "Sparkle", traccia stupenda, "Green", con quel piccolo vezzo cinese che ben si intona con la melodia... Per il resto, album abbastanza piatto e banale... Le canzoni più rock che sono la copia spiccicata di GUILTY (mio album preferito in assoluto), canzoni dance-electro troppo confusionarie ed asincrone... Peccato, perchè di coraggio non ne è mancato, e la voglia di lavorare si è vista, solo che non è riuscita a venire fuori con il giusto impatto e la giusta verve... Il mio voto in conclusione è un 6....
2009-04-14 18:57:14
 
#08
crownless
Voto: 10
http
non mi delude mai, è inutile stare qua a dirlo. ogni suo cd a me piace perché è diversissimo l'uno dall'altro O_O.
Ayu la migliore in assoluto.
2009-04-20 18:19:59
 
#09
ToMmY
Voto: 10
beh nn c'è ke dire ayumi è mitika... e days è una canzone molto bella... il video è fantastiko !!
2009-07-04 16:35:47
 
#10
Yuichi
Voto: 9
http
mail
x me il miglior album di ayu-yu XD
le ballate nn mi piacciono tanto, ma son proprio qulle di ayu che nn sopporto, xkè quelle di kumi, as esempio, le adoro xD
cmq un ottimo album ^_^
2009-08-21 19:26:54
 
#11
N o e l ~
Voto: 10
Album spettacolare
2010-01-27 13:29:20
 
#12
aLz
Voto: 5.5
concordo con Zefis sul fatto che questo sia un'album piatto e banale, di questo album non mi è piaciuta nessuno traccia a parte Sparkle che trovo veramente bellina.
2010-03-29 17:18:10
 
#13
Kikkokat
Voto: 4.5
http
mail
Passo falso nella carriera di Ayu, Va benissimo sperimentare, ma queste atmosfere dance-elettroniche non mi sono particolarmente congeniali. Certamente ci sono pezzi vincenti e molto carini. Mi riferisco alla title track "Next Level", al bellissimo single "Sparkle", alla stupenda "Identity" che abbina l'elettronica al rock. Le due ballate mi piacciono un sacco. "Days" e "Curtain Call" sono davvero ben fatte, anche se so che "Days" non ha catturato quasi nessuno. Il video poi è triste...Cmq bellisimi pezzi. Le tracce che meno mi hanno convinto per quanto riguarda i singoli sono "Rule" (la perfomance vocale di Ayu mi ha lasciato un po basito) e "Green" (il pezzo proprio non vuole entrarmi in testa). So che vado controccorente, ma i gusti sono gusti. Gli altri inediti , per carità! Apparte "Love N Hate" che comunque non amo alla follia come quasi tutti i fans, ma non mi ha lasciato neanche indifferente, ecco tutti gli altri inediti mi sembrano canzoncine pseudo elettro dance messe li giusto per riempire un album, uscito troppo in fretta e pieno di interludi anche di 2 minuti a volte, che mi sembrano eccessivi. Le cover non sono malaccio ma non all altezza degli album precedenti, non mi paice questa pseudo capigliatura africana di Ayu, è inguardabile.
2010-04-18 12:48:30
 
#14
Kumimoto
Voto: 3
http
mail
Sono rimasta molto delusaaa!!!
questo è il primo album che ho ascoltato di ayumi e mi ha lasciato senza parole per la vergona!!! tutti dicono che è la regina del j-pop ... ma che stiamo scherzando??
Io onestamente ho trovato tutte le tracce banali e green non la posso proprio sentire c'è qualche cosa buona ma penso siano molto più brave Utada e Kumi insomma adesso sento qualche suo album ... potrei anche ricredermi dopo aver sentito gli altri però.. che lavoro di poco impatto..
solo Identify è una traccia cui si deve portare rispetto ma per il resto credo che sia un pessimo album
2010-06-28 23:52:06
 
#15
Yuichi
Voto: 9
http
mail
Ah kumimo'! tu dici tanto ke le canzoni di Ayu sono scialbe, ripetitive, e al massimo del commerciale... eppure ammiri Kumi, ke è il tuo idolo ecc.... ma detto francamente Kuuchan non è ke ha fatto ste canzoni cosi particolare e poco commericali, è allo stesso livello di ayu xD
se è tanto commerciale e scialba Ayumi lo è anche Kumi eh! e te lo dice uno ke adora sia Kumi che Ayumi!!
Van bene i gusti personali, ma nn si può dire che Ayu fa skifo e che fa tracce banali e allo stesso tempo adorare Kumi con la presunzione che le sue canzoni siano musicalmente migliori di quelle di Ayu!! o_o
2010-12-14 21:49:34
 
#16
kumimoto
Voto: 7
http
mail
Ho riascoltato nuvamente l'album dopo un bel pò di mesi e mi devo ricredere!!
è proprio bello :D
2011-04-13 16:46:31
 
#17
Pannero
Voto: 8.5
http
mail
Next Level è appunto un lavoro unico nella carriera di Ayu. Per questo Ayu ci piace(va). Perchè ogni disco era diverso dagli altri.
(Miss)Understood aveva delle atmosfere tra il rock e il gospel quasi in certi punti, Guilty atmosfere cupe e drammatiche oppure basti pensare alla spensieratezza e leggerezza di Rainbow, che eppure era pieno di concetti.

Next Level è l'album di musica dance e elettronica di Ayumi.
All'epoca lo ascontai furiosamente e ininterrottamente anche se non mi convinse del tutto, ma è uno di quel lavori che forse si impara ad apprezzare col tempo come (Miss)Understood. Non sarà il mio album preferito di Ayumi, ma è uno di quelli più audaci. E' facile ascoltarlo oggi che siamo bombardati da musica EDM e la dance è entrata a far parte dei canoni del pop commerciale, ma all'epoca non era affatto cosî scontato: il pop era pop e la dance era dance,e l'elettronica stava da un'altra parte.

Appunto Bridge to the sky è una traccia di facile ascolto oggi, ma non era cosî quando uscî.
Next level è bella, fresca- peccato per alcune frasi che le fanno perdere di ritmo e velocità.
Disco-munication è un interlude veloce e deciso, che appunto OGGI ricorda da vicino qualcosa dei Capsule o comunque di Nakata Yasutaka, che produce anche Kyary Pamyu Pamyu, ma decisamente più pieno di carattere.
EnergizE è forse la traccia che mi piace di meno del disco, per il suo ritmo moderato, eppure prepotente.
Non abbandoniamo il ritmo forte e le sonorità da discoteca, tirate al massimo con Sparkle, traccia unica nella carriera di Ayu. Molto bella: decisa e drammatica.
Torniamo sui ritmi di Disco-munication, ma in maniera più completa con Rollin'.
Segue la bellissima Green, una delle ballate più belle, ritmate, maestose e riconoscibili di Ayu, molto molto bella.
Load of the SHUGYO è un interlude scialbo e tutto sommato insignificante.
Identity non aggiunge molto, se non che riprende l'atmosfera di Decision, ma con più carattere.
Rule dovrebbe essere un altro dei pezzi forti di questo album in quanto fu usato come colonna sonora per non ricordo cosa di Dragon Ball. Ma non mi ha mai convinta del tutto.
Love'n' Hate riprende atmosfere del passato care ad Ayu, mantenendo il tono rock con le chitarre, stabilito da Rule, tutto sommato molto gradevole.Più di Rule per me.
Pieces of Seven è un altro interlude nel complesso insignificante anche se guadagna velocità nel finale.
Il disco si conclude con Days, un'altra delle poche (meno male) ballate del disco, lenta ma con un suo carattere ben distintivo.
E per finire con Curtain Call, altra ballata lenta e molto evocativa.

Next Level rientra negli album di Ayumi molto curati, anche se a mio avviso non ha la stessa organicità nella struttura come (Miss)Understood o My Story. Ma tutto sommato ha molto da offrire.

2015-04-05 00:28:22
 
Aggiungi Un'Opinione
Artisti Correlati
Tetsuya Komuro
Produttore
Vai alla Scheda
25⁄02⁄2017
Ultima News
Rivelato il nuovo disco di inediti
Artisti Simili
ayaka
Pop
Vai alla Scheda
18⁄04⁄2017
Ultima News
Due tracce per 'Kotonoha'
globe
Pop
Vai alla Scheda
27⁄07⁄2016
Ultima News
Tutti i dettagli per 'Remode 2'
Vai alla Scheda
16⁄07⁄2016
Ultima News
Tracklist di ''Zoku Koi Uta''
Vai alla Scheda
23⁄01⁄2016
Ultima News
Ultimi dettagli sul nuovo disco
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2019 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.03 secondi.