tokyonoise.it

Dal 2019 TokyoNoise.net si rinnova!
Rinasce a nuova vita il portale italiano sulla musica giapponese, online dal 2006.

La vecchia versione rimarrà online come database storico, ma vieni a trovarci su tokyonoise.it e seguici sui nostri account ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram per non perderti tutte le news e gli articoli più importanti di ogni settimana.

Visita la nuova versionetokyonoise.it oppure Continua a navigare il database storico
FeedRSS
Forum
D
biografia

I membri dei D sono:

ASAGI (voce)
Ruiza (chitarra)
HIDE-ZOU (chitarra)
Tsunehito (basso)
HIROKI (batteria) 

Il nucleo originario della band si riunisce nel 2003, quando ASAGI, Ruiza e SIN (secondo chitarrista, che da tempo ha abbandonato la carriera con la formazione) decidono di continuare a suonare musica dopo lo scioglimento dei Syndrome, loro vecchio gruppo, a fine 2002. Aggiuntisi anche LENA al basso e HIROKI alla batteria, il gruppo era pronto per cominciare una nuova avventura. Non ci volle molto affinchè venissero notati: poco dopo la loro nascita, sono bastati alcuni live a fianco di formazioni storiche del panorama visual come i LAREINE, i Nightmare e i Kaggra, per fare in modo che il loro sound e la loro musica cominciasse ad essere apprezzata. SIN tuttavia decide che suonare in giro col gruppo nonfa più per lui, e solo nel Giugno dello stesso anno lascia il gruppo. Volendo comunque continuare col progetto, la band aggiunge alla sua formazione i chitarristi di supporto HIDE-ZOU (che successivamente diventerà membro effettivo) e tetsu, e nel mese di Luglio pubblica, limitandosi a sole 100 copie, il suo primo EP "NEW BLOOD", che riesce comunque a piazzarsi nella top 300 della Oricon, anche se solo per una settimana. Il complesso intensifica così le proprie attivitò, compiendo un estenuante tour lungo il Giappone a fianco di altre band, e riuscendo, il 27 Novembre del 2003, a effettuare la prima data da performer solisti al Meguro Rockmaykan. Già il 7 di Gennaio dell'anno successivo, la band dà alle stampe il suo secondo mini-album, "Paradox", che riuscirà a piazzarsi ancora più in alto in classifica e a calamitare ancor maggiormente l'interesse sulla band, interesse che si tradurrà in una rinnovata e lunghissima serie di concerti, i quali mettono in risalto gli influssi gotici e le linee aggressive del loro stile, metal, ma con grandissima attenzione alla melodia. La traduzione di questo enorme interesse per la dimensione live si traduce anche nell'uscita del loro primo singolo "of the same name", nei concerti ben prima che nei negozi, grazie ai quali comunque riuscirà a piazzarsi a più che una dignitosa 71ma posizione nella classifica Oricon, cosa che per una band appena emergente che si autopromuove, è quanto di sperabile. La ristampa del loro primo EP, "NEW BLOOD ~Second Impact~" chiude in bellezza un 2004 prodigo di grandissime soddisfazioni. Il 2005 si ripete più o meno la band nello stesso modo dell'anno precedente, in una lunghissima serie di concerti che li porta a far conoscere ancor maggiormente il loro lavoro, e a pubblicare con maggiore intensità, frutto anche di maggiori investimenti da parte della casa discografica, la quale rilascia il 22 Giugno il terzo singolo per la band dal titolo "Yami yori kurai doukoku no a cappella to bara yori akai jounetsu no aria", il primo ad essere pubblicato in due versioni e a contenere un DVD. Ciò stava a significare molto per la formazione, che finalmente era riuscita ad ottenere una maggiore attenzione mediatica anche dagli ascoltatori più casuali, i quali possibilmente non erano a conoscenza della loro incredibile attività dal vivo. Poco dopo, Lena decide di abbandonare la band, e fino a fine 2005 quest'ultima si troverà costretta a far suonare HIDE-ZOU al basso, fintanto che non verrà rimpiazzato da Tsunehito poco prima dello scadere del 2005. La sempre più crescente notorietà del gruppo permette loro di effettuare tour con altri grandi esponenti del visual quali D'espairsRay e Ayabie, permettendo ai D di ampliare anche le loro conoscenze in merito di sonorità e formulazioni espressive. Finalmente, nel Settembre del 2005, dopo due anni di infaticabili sessioni live, esce il loro primo full-length album dal titolo "The name of the ROSE", che mette in evidenza la scrittura lirica, ma trascinante, del complesso. 

Nel 2006, la band, pur non interrompendo i suoi impegni come un collettivo, si prende un momento di respiro e permette ai vari membri di dedicarsi anche alle loro carriere soliste. Oltre a vari photobook e libri, è anche il tempo di pubblicazioni per ASAGI, carismatico leader di una band oramai tutt'altro che alle prime armi, che rilascia il suo primo (e per ora unico) singolo "Corvinus", e del chitarrista Ruiza, che dà alle stampe il suo EP "Amenity gain". Alla fine del 2006, l'album "Tafel anatomie" sancisce oramai l'inizio di una stagione di grandissime soddisfazioni, che non fa altro che aggiungere ulteriori tasselli alla popolarità della formazione. Infatti, giusto l'anno successivo, viene aperto il primo fan club, che riesce in pochissimo tempo ad organizzare, insieme alla band, una serie di eventi a carattere soprattutto concertistico, grazie ai quali la notorietà del quintetto riesce ulteriormente a spiccare. E' un anno infatti di grandi soddisfazioni, che li porta alla pubblicazione del primo live DVD, "Tafel Anatomie TOUR 2006 ~12.06 TOUR FINAL Shibuya koukaidou~", e di vari singoli, tra cui "Schwarzwild", che riescono finalmente a fare capolino nella top 40 della classifica nipponica. Il terzo album inoltre, "Neo Culture ~Beyond the World~", portando ai massimi livelli l'ambizione musicale del gruppo, si piazza al secondo posto del ranking indie, e al 31mo di quello generale, dimostrando l'ascesa di una band in continua crescita. Non ci vorrà infatti molto affinché la avex trax noti il talento e le potenzialità commerciali del complesso e li metta sotto contratto, arricchendo quindi la propria proposta anche con una band visual, solitamente appannaggio di altre compagnie e case discografiche più mirate e specializzate. E' così che quindi l'uscita del quarto album "Genetic world", a inizio 2009, dopo una discreta manciata di singoli e di tour promozionali, viene accompagnato anche da un ottimo successo in classifica e di vendite, arrivando a superare le 20000 copie vendute e permettendo alla band di pianificare con maggiore criterio le loro attività lungo tutto il Paese. I due anni successivi sono stati anni tesi a consolidare il successo e la popolarità della formazione, ivi compresa l'uscita di altri due album e di una notevole campagna di pubblicizzazione della loro immagine, specialmente attraverso il mezzo televisivo. 

Oramai i D sono diventati una realtà tra le più importanti nell'attuale scena visual, grazie alle loro ambientazioni ricercate, al loro metal sempre ben studiato e accurato, e alla loro impeccabile e riconoscibilissima immagine. Chissà quali saranno i nuovi percorsi che la band percorrerà in futuro!

Artisti Simili
Kagrra,
Visual
Vai alla Scheda
25⁄07⁄2011
Ultima News
Addio Isshi!
D´espairsRay
Visual
Vai alla Scheda
15⁄06⁄2011
Ultima News
La band annuncia il proprio scioglimento
NIGHTMARE
Visual
Vai alla Scheda
11⁄03⁄2017
Ultima News
Dettagli per il nuovo live
Moi dix Mois
Visual
Vai alla Scheda
20⁄05⁄2014
Ultima News
Addio, K
MALICE MIZER
Visual
Vai alla Scheda
27⁄02⁄2007
Ultima News
Nuovo DVD
SIVA
Visual
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
15⁄02⁄2009
Ultima News
Satsuki apre il suo sito ufficiale
DELUHI
Visual
Vai alla Scheda
15⁄02⁄2015
Ultima News
Nuova edizione di 'VANDALISM'
Kiryu
Visual
Vai alla Scheda
26⁄05⁄2017
Ultima News
Nuovo DVD a fine estate
Vai alla Scheda
30⁄03⁄2017
Ultima News
Rivelato il nuovo disco
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2020 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.43 secondi.