tokyonoise.it

Dal 2019 TokyoNoise.net si rinnova!
Rinasce a nuova vita il portale italiano sulla musica giapponese, online dal 2006.

La vecchia versione rimarrà online come database storico, ma vieni a trovarci su tokyonoise.it e seguici sui nostri account ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram per non perderti tutte le news e gli articoli più importanti di ogni settimana.

Visita la nuova versionetokyonoise.it oppure Continua a navigare il database storico
FeedRSS
Forum
FictionJunction
recensioni
Coperdina di elemental - FictionJunction
elemental
Album pubblicato il 22 Gennaio 2014

Tutte le tracce sono scritte e composte da Yuki Kajiura. Le vocalists sono: KAORI (Kaori Oda, FictionJunction KAORI, Sound Horizon), KEIKO (FictionJunction KEIKO, Kalafina), WAKANA (FictionJunction WAKANA, Kalafina), YURIKO KAIDA (KAiiDA, FictionJunction YURIKO KAIDA) e YUUKA (Yuuka Nanri, FictionJunction YUUKA, FairyStory).
927 click, un solo voto degli utenti
di Christi
Pubblicata il 26 Gennaio 2014
FictionJunction - elemental
"elemental" è il secondo album del progetto FictionJunction, capitanato dalla compositrice Yuki Kajiura (See-Saw, Kalafina, FictionJunction YUUKA). Sono passati ben cinque anni dal primo album "Everlasting Songs", uscito nel febbraio del 2009, e dal primo singolo "Parallel Hearts", pubblicato nell'aprile dello stesso anno. I cinque anni in questione sono caratterizzati da quattro singoli per diversi anime e un singolo per il fanclub ufficiale; tutte le a-side e le b-side di questi quattro singoli sono presenti in "elemental". L'album risulta quindi essere colmo di tracce già conosciute (i singoli datano dal 2009 al 2012): delle 13 canzoni presenti, tre sono inedite e una è una self-cover.
Le vocalists sono le quattro principali, ovvero KAORI, KEIKO, WAKANA e YURIKO KAIDA, accompagnate dall'apparizione di YUUKA e Yuki Kajiura stessa. Seguendo le indicazioni del booklet, le tracce sono divise fra (in grassetto le main vocalists):

01 - elemental
Vocal: KAORI          Coro: YURIKO KAIDA / KEIKO / WAKANA 
 
02 - storytelling
Vocal: KAORI          Coro: KEIKO / WAKANA / YURIKO KAIDA 
 
03 - Hitori goto
Vocal: KEIKO / KAORI / WAKANA / YURIKO KAIDA 
 
04 - Toki no Mukou Maboroshi no Sora
Vocal: KAORI / WAKANA / KEIKO / YURIKO KAIDA 
 
05 - Hitomi no Chikara
Vocal: YUUKA         Coro: KAORI / YURIKO KAIDA 
 
06 - storm
Vocal: WAKANA / KEIKO 
 
07 - eternal blue
Vocal: KAORI / KEIKO / WAKANA / YURIKO KAIDA 
 
08 - stone cold
Vocal: KAORI / WAKANA/ KEIKO / YURIKO KAIDA 
 
09 - Nohara
Vocal: KEIKO          Coro: KAORI / WAKANA / YURIKO KAIDA 
 
10 - Parallel Hearts
Vocal: WAKANA / KAORI / KEIKO / YURIKO KAIDA 
 
11 - Gaika
Vocal: WAKANA     Coro: KEIKO / KAORI / YURIKO KAIDA 
 
12 - Yakusoku
Vocal: YUUKA        Coro: YURIKO KAIDA / Yuki Kajiura 
 
13 - Distance
Vocal: KAORI / KEIKO / WAKANA / YURIKO KAIDA


Da un primo sguardo, si nota la massiccia presenza di KAORI e WAKANA come voci principali, mentre YURIKO KAIDA non appare come main (a parte degli assoli in alcune tracce). KEIKO ha "Nohara" e YUUKA ha due tracce mai apparse in un album.
Andiamo ora a sentirle.

"elemental" è la prima traccia inedita; inizia in modo decisamente diverso da tutto quello che Yuki Kajiura ci ha fatto sentire fino ad ora: percussioni incalzanti e chitarra formano l'introduzione, per poi accompagnare la voce di KAORI e KEIKO nella prima strofa. Vi è un'evidente costruzione di climax con l'aggiunta delle chitarre elettriche e della batteria, che porta ad un ritornello in stile Kajiura, misterioso e potente, con tanto di WAKANA e YURIKO KAIDA come seconde voci. La seconda strofa riprende come la prima aveva iniziato e KAORI rimane la principale protagonista. Il bridge è caratterizzato dagli archi e da uno spruzzo di Kajiura-go (lingua inventata dalla compositrice).
Segue la seconda traccia inedita, "storytelling", con KAORI di nuovo come main vocalist. Risulta una traccia pop abbastanza "normale" nello stile di Yuki Kajiura: chitarre elettriche in sottofondo, batteria molto presente e melodie sognanti. Bello il ritornello con alcune ripetizioni (kono mama zutto, zutto, zutto, zutto) che lo rendono veramente memorabile. KEIKO è facilmente riconiscibile nelle sue armonizzazioni; WAKANA e YURIKO KAIDA intervengono nei bridge in inglese. Buona canzone e molto spensierata.
Nonostante "Hitori goto" inizi con KEIKO, è sempre KAORI la protagonista di questa terza traccia. Ballata inclusa come b-side di "stone cold", "Hitori goto" è una canzone malinconica e dolce, perfetta per per le due vocalist citate. Le seconde voci sono calde e sempre presenti; bellissime le note lunghe di WAKANA e YURIKO KAIDA in Kajiura-go. A volte, la traccia sembra quasi rimandare alla stupenda "Hoshikuzu", inclusa nel primo album.
Guadagniamo un po' di velocità con "Toki no Mukou Maboroshi no Sora", opening theme dell'anime "Okami Kakushi". KAORI è ancora la cantante ad aprire la traccia e, nonostante la presenza di WAKANA, è ancora la protagonista delle strofe. Al ritornello è invece WAKANA a prendere il sopravvento, con la sua potenza, accompagnata da KEIKO e YURIKO KAIDA. Sempre presenti la chitarra elettrica e gli archi.
Dal 2010 andiamo al 2009 con "Hitomi no Chikara", b-side del singolo "Parallel Hearts", con protagonista YUUKA (Yuuka Nanri). Torniamo allo stile di "Hitori goto", con una ballata dolce e malinconica. YUUKA è accompagnata solo dal pianoforte, il che fa risaltare maggiormente la sua voce.
Torniamo alle tracce nuove, con la self-cover "storm", canzone originariamente inclusa nell'OST "Mai-Otome Zwei" e cantata da Ami Koshimuzu. Ecco l'originale:



Nonostante la melodia e la musica in generale rimangano più o meno invariati, la voce di WAKANA cambia completamente l'atmosfera della canzone, soprattutto con la presenza di KEIKO, che armonizza in modo spettacolare. La voce della prima risulta più potente, tormentata e malinconica dell'originale; i violini sono meno dolci e più graffianti e si sposano bene con le chitarre elettriche (invece delle classiche nella versione precedente). Scompare il bridge in Kajiura-go e viene invece aggiunto il tanto amato flauto traverso che ancora una volta sottolinea la diversa atmosfera della nuova versione. Personalmente, preferisco questa self-cover.
Continua il dominio di WAKANA con la bella "eternal blue", uscita come singoli, assieme a "Distance", nel 2012, e opening theme del videogioco "Senritsu no Stratus". Questa traccia ritorna allo stile di "Toki no Mukou Maboroshi no Sora": veloce, melodica e spensierata. La strofa è ancora affidata a KAORI, mentre nel ritornello WAKANA e KEIKO sono le protagoniste.
Passiamo alla stupenda "stone cold", che dimostra come le canzoni frenetiche di Yuki Kajiura siano incredibili. Opening theme di "Sacred Seven", "stone cold" continua il pattern delle tracce precedenti, con KAORI alle strofe (accompagnata dalla sempre bravissima KEIKO) e WAKANA ai ritornelli, dove si aggiunge anche YURIKO KAIDA, che però si sentirà decisamente meglio nel Kajiura-go durante il bridge. Nei suoi sei minuti, "stone cold" non stanca e rimane sempre bella, soprattutto quando si ha bisogno di qualcosa di più divertente e veloce.
Cambiamo completamente atmosfera con "Nohara", dove finalmente KEIKO è la main vocalist. La traccia richiama un po' "Hitomi no Chikara" vista la presenza del piano, ma la voce di KEIKO è completamente diversa da quella di YUUKA: bassa, calda, potente e così diversa da tutte le altre. La cantante dimostra ancora di essere perfetta in qualsiasi traccia, sia nell'armonizzazione, sia nelle ballate come solista, che nelle tracce veloci e potenti.
"Parallel Hearts" (opening theme dell'anime "Pandora Hearts") ci fa ritornare nel 2009, con una canzone ancora simile a "Toki no Mukou Maboroshi no Sora" ed "eternal blue". La melodia principale viene presentata subito all'inizio e la voce di WAKANA risulta diversa, più bassa e forte, in sintonia con lo stile che usa come FictionJunction WAKANA. KAORI è, di nuovo, la protagonista della prima parte delle strofe.
Di tutte le tracce però, nessuna batte l'incredibile "Gaika". Yuki Kajiura dimostra ancora una volta la sua bravura nelle tracce di questo tipo: oscura, malinconica, ma potente e graffiante. "Gaika" ricorda lo stile delle Kalafina e non quello delle FictionJunction, con una WAKANA strepitosa, che fa venire i brividi per tutta la traccia, KEIKO nell'armonizzazione più bassa che dà quel tocco scuro e KAORI, nel medio, timbro di solito lasciato ad Hikaru delle Kalafina. Se l'atmosfera ricorda quasi "Tsuioku", b-side di "Kimi no Gin no Niwa" delle Kalafina, i vocalizzi a fine ritornello ci rimandano alla bellissima "signal" dell'album "Consolation" (sempre delle Kalafina). La traccia sembra quasi creata per sognare: WAKANA dimostra tutta la sua dote d'interpretazione grazie alla malinconia, che viene accentuata maggiormente dai suoi vocalizzi e il Kajiura-go di YURIKO KAIDA. Fantastica.
Ci avviamo verso la conclusione e lasciamo spazio a YUUKA con "Yakusoku", b-side del singolo "romanesque" delle FictionJunction YUUKA. La traccia risulta essere un po' una "stone cold" meno spensierata, grazie al ritmo incalzante e la presenza massiccia delle chitarre elettriche. Nonostante la traccia sia molto bella, il fatto che sia datata 2007 e che faccia parte della discografia delle FictionJunction YUUKA come duo, porta a pensare che avrebbe potuto tranquillamente lasciar spazio ad un'altra canzone (originale o self-cover). Peccato!
Terminiamo l'ascolto con "Distance", a-side assieme a "eternal blue", del quarto singolo delle FictionJunction. Le due canzoni non si distanziano molto nello stile; "Distance" forse è meno allegra, ma risulta comunque simile nel consueto pop di Yuki Kajiura, con archi, chitarre e batteria.

In conclusione, "elemental" è un album perfetto per chi vuole scoprire le FictionJunction e il mondo di Yuki Kajiura; nonostante tutte le tracce siano molto belle e ben curate, il disco lascia però un po' l'amaro in bocca ai fans di lunga data. "elemental", come citato poco sopra, include praticamente tutte le tracce pubblicate negli scorsi cinque anni e lascia poco spazio a canzoni inedite. Il che è un peccato, soprattutto considerando il livello delle quattro tracce mai sentite prima (self-cover inclusa) e la sorpresa intitolata "Gaika", molto in stile Kalafina. Oltre a ciò, a volte si sente la mancanza di assoli di KEIKO e YURIKO KAIDA e, se per la prima possiamo rifarci alle Kalafina, per la seconda dobbiamo aspettare le FictionJunction.
Qualità complessiva delle tracce: 9.5
Musica: 10
Voce: 10
Copertina: 7.5
9.25
Media dei voti degli utenti: 9.5
Clicca qui per i voti dettagliati
Opinioni sul disco ''elemental''
#01
Freemaxwolf
Voto: 9.5
http
mail
Recensione perfetta come il nuovo album delle FictionJunction delle quali non avevo ancora nulla (ma presto mi arriverà anche il primo Everlasting Songs). Tutte le canzoni mi sono piaciute, con qualche riserva per Hitori goto e Hitomi no Chikara, un po' troppo lente. Diverse quelle che preferisco: elemental, Toki no Mukou Maboroshi no Sora, il trittico centrale Storm, eternal blue e stone cold, Nohara con la bella voce di Keiko in evidenza (finalmente) e Gaika (con dei cori da brividi). Pur se preferisco sempre le Kalafina per la quantità di capolavori fatti, anche questo è un ottimo album che ascolterò ripetutamente. Come sempre indimenticabile la musica e gli arrangiamenti di Yuki.
2014-03-02 21:53:04
 
Aggiungi Un'Opinione
Artisti Correlati
Yuki Kajiura
Fondatrice del Progetto
Vai alla Scheda
04⁄02⁄2017
Ultima News
Svelato il nuovo OST di ''Sword Art Online''
FictionJunction ASUKA
Progetto Derivato
Vai alla Scheda
08⁄11⁄2013
Ultima News
Nuova canzone per ''Madoka Magica''
FictionJunction YUUKA
Progetto Derivato
Vai alla Scheda
07⁄03⁄2014
Ultima News
Blu-ray dei concerti ''FictionJunction YUUKA 2days Special''
Kalafina
Secondo Gruppo di Yuki, WAKANA e KEIKO
Vai alla Scheda
23⁄06⁄2017
Ultima News
Copertine e tracce di ''Hyakka Ryouran''
See-Saw
Gruppo di Yuki Kajiura
Vai alla Scheda
02⁄07⁄2013
Ultima News
''Kimi wa Boku ni Niteiru ~ReMix2013'' in arrivo
Yuuka Nanri
Componente
Vai alla Scheda
20⁄04⁄2015
Ultima News
Covers di ''ONE DAY''
Kaori Oda
Componente
Vai alla Scheda
24⁄07⁄2017
Ultima News
Tredici tracce in 'Gift'
Aira Yuuki
Carriera di ASUKA
Vai alla Scheda
12⁄06⁄2017
Ultima News
Immagini di ''decade wind''
Itokubo
Ex gruppo di Keiko Kubota
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
KAiiDA
Componente
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Artisti Simili
HIMEKA
Pop
Vai alla Scheda
13⁄04⁄2015
Ultima News
Unit con Kotera Kanako: HIMExKANA
Vai alla Scheda
19⁄07⁄2008
Ultima News
Remix di 'Nazareé' e 'HORIZON' sul MySpace
Vai alla Scheda
29⁄12⁄2016
Ultima News
Tracce e preview del nuovo disco
KOKIA
Pop
Vai alla Scheda
02⁄08⁄2016
Ultima News
Dettagli di ''Itsuwari no Sora no Saki ni Aru Mono''
Vai alla Scheda
18⁄12⁄2016
Ultima News
Opening per l'anime ''CHAOS;CHILD''
Vai alla Scheda
16⁄02⁄2016
Ultima News
Nuovo concept album: ''caTra''
Vai alla Scheda
22⁄01⁄2015
Ultima News
Cover del nuovo singolo svelata
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
14⁄08⁄2013
Ultima News
Nuovo album a fine mese
Vai alla Scheda
11⁄06⁄2017
Ultima News
Tutto su ''LUNARIUM''
Vai alla Scheda
12⁄05⁄2017
Ultima News
Informazioni sul nuovo disco
See-Saw
Pop
Vai alla Scheda
02⁄07⁄2013
Ultima News
''Kimi wa Boku ni Niteiru ~ReMix2013'' in arrivo
Remi
Pop
Vai alla Scheda
19⁄02⁄2017
Ultima News
Edizione inglese per "Aurora"
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2022 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.71 secondi.