tokyonoise.it

Dal 2019 TokyoNoise.net si rinnova!
Rinasce a nuova vita il portale italiano sulla musica giapponese, online dal 2006.

La vecchia versione rimarrà online come database storico, ma vieni a trovarci su tokyonoise.it e seguici sui nostri account ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram per non perderti tutte le news e gli articoli più importanti di ogni settimana.

Visita la nuova versionetokyonoise.it oppure Continua a navigare il database storico
FeedRSS
Forum
KARA
recensioni
Coperdina di STEP - KARA
STEP
Album pubblicato il 07 Settembre 2011

Terzo album coreano per le KARA. Il disco contiene un mix di tracce dance e R&B intervallate da canzoni pop più leggere e spensierate. Il disco è uscito anche il 25 Agosto in una edizione limitata contenente un photobook e un digipack.
1016 click, un solo voto degli utenti
di Bobby Drake
Pubblicata il 12 Settembre 2011
Riproposta ed aggiornata il 01 Ottobre 2011
KARA - STEP
KARA - STEP
Dopo l’uscita un po’ sottotono di “Jumping” in Novembre, le KARA per tutta la fine del 2010 e la prima metà del 2011 si sono volute totalmente concentrare sul mercato giapponese. I fan coreani, lasciati per un po’ senza nuovi pezzi delle ragazze sono rimasti subito colpiti dall’annuncio del ritorno delle ragazze per Settembre. Il terzo album “STEP”, uscito ad inizio Settembre, è subito riuscito ad affascinare il pubblico coreano grazie ad una nuova immagine delle ragazze ancora più matura e più energica che rispecchia appieno la musicalità proposta in questo album. Le tracce presenti in questo disco infatti ricalcano i ritmi di pezzi come “Jumping” o “Lupin” portando alla massima potenza il lato dance e quello urban, così da creare un cocktail di energia e di vitalità semplicemente perfetto.

L’album si apre con la breve intro “EY! OH!” in cui sentiamo una forte base dance/R&B sopra cui le ragazze intonano una breve strofa robusta e piena di energia. Il pezzo serve per introdurre la vera chicca del disco, ovvero “STEP” che possiamo definirla come una via di mezzo tra “Lupin” e “Jumping”. La traccia infatti riprende da quest’ultima la forte e colorata base dance ma ricalca il ritmo potente e folgorante della prima e, unendo assieme questi due elementi, riesce a superare di gran lunga le due canzoni. Energiche, vivaci, piene di vitalità, le KARA in questo brano mettono tutto il loro entusiasmo e riescono ad interpretare magnificamente le parti canore che si adattano in modo ottimale con la spumeggiante base musicale che ci riporta indietro agli anni ’80. Con “Rider” invece si cambia totalmente atmosfera e ci si imbatte in una dance sporcata in modo palese dall’R&B più intrigante e ritmato. Cupa, arrabbiata ma assolutamente travolgente, questa seconda canzone assomiglia moltissimo a “Lupin” proprio per questo suo essere urban ma molto dance nello stesso tempo. Anche qui la base è creata con suoni e beat più cupi e non troviamo da nessuna parte la fanciullezza e l’ingenuità delle ragazze ma, al suo posto, hanno voluto introdurre il loro lato più maturo ed intraprendente, riuscendo così a creare un’ottima traccia R&B/dance degna del mercato contemporaneo coreano. Prima canzonetta pop leggera è invece “Strawberry” in cui le KARA mettono tutta la loro pacatezza e la loro tranquillità per creare una traccia fresca, estiva e rilassante. Molto simile a certi lavori trovati nel primo mini-album, questa terza canzone tranquillizza e spezza un po’ l’atmosfera scalpitante e dance delle prime due canzoni, per ricordarci di come le KARA sono partite e del perché sono riuscite a catturare l’attenzione del pubblico coreano. “Ddarawa” ci ri-connette invece nel mondo dance delle prime due tracce e ci ri-trasporta in quel mondo colorato, pieno di beat e molto retrò. Qui le voci delle ragazze si fanno più sensuali e mature e anche il suono, pur essendo molto cupo, riesce ad essere pieno di vitalità, di energia e di colori. Per ritornare invece alle leggere canzoncine pop il gruppo ci propone “Date (My Boy)” una briosa ed energica canzonetta solare e fresca come solo le KARA riescono a creare. Senza alcuna pretesa la traccia si lascia ascoltare con facilità e con altrettante facilità, il suo ritornello vi entrerà in testa senza uscirne più. Già di suo “Na Neun..(Ing)” non mi aveva lasciato molto e questa versione acustica mi ha lasciato ancora meno. Interamente accompagnata da un chitarra la lenta traccia risulta soporifera dopo pochi minuti di ascolto ma, a suo favore, bisogna ammettere che qui le KARA cantano per davvero e possiamo ascoltare la potenza delle loro voci e la pienezza dei loro toni. Con “KARA 4 U (Outro)” si va a chiudere il disco con questa breve outro di un minuti in cui sentiamo dei suoni dance confusi e una voce sintetizzata che va a chiudere il disco. Le ultime due tracce del disco possiamo definirle come degli elementi in più che c’entrano poco con tutto il CD. La prima è la versione strumentale di “STEP” in cui possiamo ascoltare per bene la bellissima base dance di questa energica traccia. Come ultima chicca del disco invece , le ragazze hanno voluto inserire “Nae Maeumeul Damaseo (Dear Kamilia)” una versione in coreano di “Ima, Okuritai "Arigatou"” b-side del singolo giapponese “Jet Coaster Love”. A mio avviso sarebbe stato meglio lasciarla fuori dal disco, ma la decisione è stata questa e, sempre secondo me, è stata una mossa davvero sbagliata poiché questa lenta ballata pesante e scontata non c’entra assolutamente nulla con le melodie e i toni di questo disco e va a rovinare l’atmosfera ricreata dalle 9 tracce precedenti.

Come ho già detto, rispetto al precedente mini-album, questo disco ha fatto il salto di qualità e le ragazze si sono migliorate. Qui il lato pop mieloso e fanciullesco è lasciato più da parte e al suo posto le KARA hanno voluto mostrare il loro lato più intraprendente e più coraggioso. Complimenti alle ragazza perché sono riuscite a confezionare un ottimo disco ben bilanciato tra pop, dance e R&B.

Qualità complessiva delle tracce: 8.5
Musica: 8.5
Voce: 8.5
Copertina: 7
Copertina Limited Edition/First Press: 8.5
Qualità Promo Picture: 8.5
8.25
Media dei voti degli utenti: 8.5
Clicca qui per i voti dettagliati
Opinioni sul disco ''STEP''
#01
kumimoto
Voto: 8.5
http
mail
ottimo album
2011-09-14 16:12:27
 
Aggiungi Un'Opinione
Artisti Correlati
Nicole
Ex componente
Vai alla Scheda
26⁄03⁄2016
Ultima News
''bliss'' è il primo album giapponese
Artisti Simili
Vai alla Scheda
07⁄08⁄2017
Ultima News
Ecco il nuovo album
YA-KYIM
Urban
Vai alla Scheda
23⁄11⁄2012
Ultima News
Scioglimento ufficiale a fine anno
Vai alla Scheda
09⁄08⁄2017
Ultima News
Rivelato il nuovo disco
Dream
Pop
Vai alla Scheda
31⁄10⁄2016
Ultima News
Erie si ritira
Sugar
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
16⁄08⁄2012
Ultima News
Carriera da solista per Stephanie: primo album
BoA
Pop
Vai alla Scheda
08⁄07⁄2017
Ultima News
Nuova canzone per il Giappone
Vai alla Scheda
14⁄02⁄2015
Ultima News
Cover per 'BEST'
Secret
Pop
Vai alla Scheda
20⁄07⁄2014
Ultima News
Singolo giapponese: ''YooHoo''
T-ARA
Pop
Vai alla Scheda
25⁄10⁄2016
Ultima News
Nuovo mini-album a novembre
RAINBOW
Pop
Vai alla Scheda
13⁄02⁄2016
Ultima News
Sei tracce in ''PRISM''
IU
Pop
Vai alla Scheda
18⁄10⁄2015
Ultima News
Nuovo mini-album tra pochi giorni
Vai alla Scheda
01⁄08⁄2015
Ultima News
Il ritorno dopo tre anni
f(x)
Pop
Vai alla Scheda
07⁄10⁄2016
Ultima News
Doppia a-side giapponese
Flower
Pop
Vai alla Scheda
06⁄08⁄2017
Ultima News
Rivelato 'Taiyou no Aitoka'
QBS
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Apink
Pop
Vai alla Scheda
12⁄07⁄2017
Ultima News
Tracce e cover del nuovo singolo
ShuuKaRen
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
02⁄08⁄2017
Ultima News
Secondo singolo in arrivo
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2022 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.54 secondi.