tokyonoise.it

Dal 2019 TokyoNoise.net si rinnova!
Rinasce a nuova vita il portale italiano sulla musica giapponese, online dal 2006.

La vecchia versione rimarrà online come database storico, ma vieni a trovarci su tokyonoise.it e seguici sui nostri account ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram per non perderti tutte le news e gli articoli più importanti di ogni settimana.

Visita la nuova versionetokyonoise.it oppure Continua a navigare il database storico
FeedRSS
Forum
Kumi Koda
recensioni
Coperdina di BEST ~third universe~ & 8th AL ''UNIVERSE'' - Kumi Koda
BEST ~third universe~ & 8th AL ''UNIVERSE''
Album pubblicato il 03 Febbraio 2010

Ottavo album di inediti e quinto best per Kumi Koda, è uscito in quattro formati, CD singolo (solo il best), 2CD (best+ottavo album), 2CD + DVD, e chaku-uta. Il disco, tutto sommato, visti gli standard precedenti della Koda, si è comunque piazzato ad una prima posizione, vendendo 220000 copie nella prima settimana, ma molto meno rispetto ad altri album del suo passato, confermandola comunque come una delle artiste di grido nel panorama J-pop.
2484 click, 15 voti degli utenti
di zefis90
Pubblicata il 18 Febbraio 2010
Kumi Koda - BEST ~third universe~ & 8th AL ''UNIVERSE''
Kumi Koda - BEST ~third universe~ & 8th AL ''UNIVERSE''

Comincerò questa recensione come non si dovrebbe mai, e cioè con una giustificazione: premetto che mi sono offerto di scrivere questo commento sul disco in questione per il fatto che ancora non mi ero cimentato con un'artista di grido come lei, artista che intendiamoci è tra le migliori nel vastissimo e passibile di fraintendimenti panorama del j-pop al femminile, e che ha saputo regalare dei dischi veramente di grande livello e spessore. E appunto il termine “spessore” è quello che sembra mancare in quest'ultima prova di Kumi Koda, giunta oramai all'ottavo album della sua carriera, dopo innumerevoli cambiamenti di stile e di compagini artistiche, arriva ad un album ben più in sottotono di quanto ci si poteva aspettare, ma è comunque una fase che le si può perdonare. "UNIVERSE" è  un album che è stato promosso male, in un formato che di certo non l'ha premiata (tra poco ha pubblicato più best che singoli, indipendentemente dal fatto che si tratti del suo decimo anniversario o meno), e con poche tracce originali (alla fine sette dei quindici pezzi contenuti avevamo avuto modo di apprezzarli ampiamente), buttate giù senza tanto riflettere sull'effettiva validità complessiva. Si tratta comunque di un disco più che altro celebrativo, una defaillance del genere, vista la mirabolante carriera che ha avuto, le è comunque concedibile, sperando che già il prossimo album si imposti sui livelli con i quali ci ha emozionato.

Eppure, la prima traccia, sembrerebbe prealludere ad un disco aggressivo, cadenzato e stravagante: “Step Into My World” è molto, ma molto di più di una semplice versione allungata dell'intro presente nel precedente viaggio elettronico di “TRICK”, è una resa molto più grintosa e vibrante di quanto già ascoltato con la breve overture dell'anno scorso, con una Kumi perdutamente sexy, dalla voce maliarda, che svela un lato di sé, seducente e fascinoso, che dovrebbe mostrare molto più spesso di quanto proposto nell'ultimo periodo. La base probabilmente non è il massimo che ci si potrebbe aspettare, ma c'è da riconoscere che sicuramente presenta lati di originalità che nel seguito del disco vanno un po' a perdersi. Riguardo a “Can We Go Back”, beh, la mia opinione in merito la conoscete tutti, non fosse per la bagarre scoppiata in seguito all'ascolto della preview, e di certo non è sostanzialmente cambiata nel durante. Non è soltanto l'aver scelto una cover di Kelly Clarkson, cantautrice tra le più bolse e mediocri nel mondo del mainstream americano, che rende il brano così scadente (alla fine da pezzi terrificanti sono state tirate fuori delle cover veramente inaspettate), ma è il fatto che la musica su cui si regge la voce di Kumi, che comunque interpreta il brano in modo più che discreto, è improponibile. Se aveva in mente di operare con questo singolo una svolta pop-rock, il tentativo non è stato dei migliori, vista la scelta di non variar quasi di una virgola l'arrangiamento e la composizione della versione originale, e di proporre in questo modo l'ennesimo pezzo con chitarrina e batteria da ragazza della porta accanto, che di certo non rafforza la sua versatilità. Cambio di registro totale con “SUPERSTAR”, allegro e scanzonato brano pop, di un pop così puro e scevro di fronzoli che è una rarità trovarlo in Giappone al giorno d'oggi. Non che la traccia si contraddistingua per la sua serietà o quant'altro, che di certo non era nemmeno quello l'intento, tuttavia si tratta di un brano estivo e di presa istantanea, che ti mette subito di buon umore (cosa che sembra trasparire anche dal paradossale e buffissimo videoclip), e ti fa partire la giornata nel modo migliore. “You're So Beautiful” frena invece i toni, proponendo una dolce e lieve ballata R&B, sicuramente tra le più dolci ed avvincenti della sua carriera. Non è tanto la musica a colpire, affine alle soluzioni urban americane di fine anni '90, quanto l'accorata interpretazione che ne dà Kumiko, calandosi nella parte della calorosa innamorata, facendo apparire anche il testo meno scontato e prevedibile di quanto potrebbe esserlo nella realtà. Non il grandissimo pezzone, tuttavia tra le tracce nuove è una delle più sincere e valide. “Lick me♥”, abbondantemente apprezzata quest'estate, è appunto un pezzo solare, perfetto per una giornata sulla spiaggia, come “SUPERSTAR”, fa scattare subito l'allegria e mette serenità, una netta antifrasi rispetto a quanto parrebbe presagire invece il titolo, che piuttosto prefigurava una continuazione dello stile sexy avviato con pezzi dello stampo di “JUICY” oppure “UNDER”. Niente invece di tutto questo, il brano è nello stile più kawaii e spensierato della Koda, potrebbe soltanto stancare dopo qualche ascolto, come succede spesso e volentieri con tracce di questo tipo. “Work It Out!” invece è il pezzo che segna veramente un'impronta più personale verso stilistiche pop-rock, mostrando che, quando vuole, la cantautrice sa passare con estrema facilità da un genere all'altro senza scadere in lapalissiane banalità. Forse il ritornello del pezzo è tra i meno memorabili, in compenso la struttura della canzone è molto organica e ben formata, mostra alcuni lati, musicalmente parlando, molto interessanti, che spero verranno ripresi con maggiore frequenza nelle produzioni future. E da qui in poi cominciano i dolori: inizia una serie di tracce che definire all'acqua di rose è eufemistico, non per essere nuove non hanno niente di convincente o particolare, e potrebbero essere confuse (se non fosse per la voce, che quella invece sì che è distinguibile, per fortuna) con pezzi provenienti da qualsiasi wannabe superstar del panorama urban pop nipponico. “No Way” è veramente quanto di più scontato Kumi potesse estrarre dal suo cilindro, è un trucco che oramai ha perso il suo fascino. La base R&B non apporta sostanzialmente nessuna variazione degna di questo nome, se non per un minimo utilizzo degli archi durante le strofe, non esula di una virgola dai canoni discendenti della scena street contemporanea, e anche la Koda pare essere più dimessa, non è convinta appieno della potenzialità del brano, che è facilmente sorvolabile e certamente non resterà come uno dei pezzi. Stessa cosa dicasi per “Stay”, che prosegue sullo stesso tracciato segnato dalla canzone precedente, con un urban veramente senza arte né parte, sì, sempre molto carino e curato, ma davvero Kumi è soltanto questo? I suoi brani hanno il più delle volte trasceso questa atmosfera così smaccatamente catchy e assunto anche un significato e uno spessore (ecco che ritorna paro paro questo termine) ben maggiori rispetto a queste blande melodie decisamente alla portata di cantanti dal tenore molto più basso. Secondo pezzo bocciato. Si conclude la trilogia con “Comes Up”, traccia la quale, pur virando su un sound più “grezzo” ed elettronico, è fin troppo monocorde, un brano di cui non si sentiva veramente il bisogno. Il testo è veramente da piangersi addosso, la base quanto di più trito e ritrito possa esistere, non capisco come mai non sia stata messa la pur simpatica “Hashire!” (assente veramente ingiustificata) al posto di questo piccolo orrore. Fortunatamente Kumi risale la china e decide di inserire successivamente “Physical thing”, probabilmente il singolo che più mi ha colpito e coinvolto tra i quattro pubblicati in precedenza. A dimostrazione del fatto che da bei pezzi originali possono venire fuori delle piacevoli sorprese, come nel caso di questa cover, manca un po' in pulizia, e questo è innegabile, ma almeno è piacevole constatare che la Koda ancora non voglia rinunciare al bell'urban frizzante, potente e, fattore più importante, personale che è il suo marchio di fabbrica. Tre minuti scarsi di energia, sexyness e pura prorompenza, o lo si ama (come nel caso del sottoscritto) o lo si odia, senza tanti mezzi termini. “ECSTASY” si innesta sulle stesse soluzioni offerte con la precedente traccia, con una Kumi che si getta in una mischia di synths, beats e loops per un electrohop niente affatto di maniera, travolgente, pronunciato e vibrante, con un interessante utilizzo dell'audio-tune che invece che rendere la voce più fastidiosa ed insopportabile, come accade quasi tutte le volte, ne mette in risalto le ottime flessioni ed estensione. “UNIVERSE”, d'altro canto, non si diparte nella sostanza dalle ritmiche elettroniche e sintetiche affrontate nelle precedenti due tracce, anche se sotto certi aspetti ricorda molto le atmosfere smaltate e patinate di “KINGDOM” (alzi la mano a chi non è venuto in mente l'attacco di “Wonderland”, in tutto e per tutto affine a questo brano). Pezzo carino, non al livello delle altre due, ma raggiunge a pieno lo scopo per il quale è stata fatta, ovvero smuovere e smuovere! “It's all Love!”, duetto con la molto meno famosa sorella misono, è uno dei duetti più terrificanti che abbia mai ascoltato. Non aggreditemi, ma veramente si tratta di una traccia bolsa, cacofonica nel senso peggiore del termine, con una chitarra e una batteria che semplicemente vanno per i fatti loro e non aiutano di certo la performance delle due sorelle, che per carità, sono pure intonate e si alternano anche piuttosto bene nei vari passaggi, ma che vengono soffocate da questa musica semplicemente fastidiosa ed insopportabile, stridula e molto approssimativa. Un singolo raffazzonatissimo, accozzaglia di clangori che non porta di certo a qualcosa di originale o quirky, ma soltanto ad un'immensa farsa dalle sembianze rock. “Alive” mostra invece una Kumi alle prese con il suo lato più romantico, più classico, più meditativo. Vicinissima alla Ayaka Hirahara di inizio carriera (ascoltare “Ashita” per averne la conferma), la Koda, in lievi sospiri e un cantato melodioso, irrompe in una traccia forse un po' soporifera, ma che fa apparire il suo lato più lirico e ispirato, a mio avviso riuscendoci anche discretamente (l'accompagnamento di archi e arpa è poi intrigante e maestoso, non si tratta di un pezzo immediato). Si chiude con la traccia bonus del disco, la versione live durante la sua tappa taiwanese di “Moon Crying”, ballata contenuta nel passato album “TRICK” e uno dei suoi singoli più conosciuti anche al pubblico extra-nipponico. Non il suo lento da manuale (“Ai no uta” è a un livello nettamente più alto), tuttavia Kumi ne tira fuori un'interpretazione veramente da antologia, con un pathos e un'intensità spiazzanti. La cantautrice dimostra di essere un vero animale da palcoscenico, di saper coinvolgere ed emozionare e di riformulare pezzi normali elevandoli a grande livello. Una buona chiusura per un album, tutto sommato, mediocre.

Il ricco DVD dell'edizione 2CD + DVD contiene un elevato numero di videoclip usciti in passato, oltre a 7 nuovi PV usciti per promuovere i quattro singoli e due delle nuove canzoni contenute nell'album. I video di Kumi si distinguono sempre, riconoscibilissimi per essere sempre molto colorati (salvo le atmosfere un po' noir di “Physical thing”, in cui ancora una volta, una bottiglia pare essere l'indiscusso feticcio della nostra), divertenti e freschi, anche se onestamente, lo strafalcione di “Where is my glasses?” nel video di “SUPERSTAR” potevano anche evitarlo. Tutto sommato, un'edizione piuttosto interessante, un piccolo vademecum per considerare in toto gran parte dell'ultima carriera di Kumiko.

Beh, tra pochi alti, qualche basso e molta materia di mezzo, sicuramente la Koda ha sfornato il suo disco più divertente e frizzante, ma ahimè, quanta inconsistenza nelle tracce nuove! Tuttavia, dopo una carriera del genere, dove ha dato la dimostrazione di chi è veramente, un piccolo passo indietro come questo ci può stare tutto e le è pure perdonabile, nella speranza che torni già col prossimo album ai livelli con cui l'abbiamo imparata ad apprezzare e ad amare.

Qualità complessiva delle tracce: 6.5
Musica: 6
Voce: 8
Copertina: 7.5
Copertina Limited Edition/First Press: 7
7
Media dei voti degli utenti: 7.67
Clicca qui per i voti dettagliati
Opinioni sul disco ''BEST ~third universe~ & 8th AL ''UNIVERSE''''
#01
aLz
Voto: 7
concordo con te su tutto tranne su Work It Out che trovo orrendo a favore della bellissima It's All Love dove sicuramente troviamo una Misono con una voce stupenda che secondo me è superiore a quella della sorella...*si aspetta le fucilate dai fan di kumi*
2010-02-18 20:46:13
 
#02
Squall14
Voto: 7.5
Universe non è di certo il miglior modo per festeggiare dieci anni di carriera ma a parte qualche traccia davvero evitabile nel complesso devo dire che mi divertito ad ascoltarlo. You are so beautiful è una delle migliori ballate da lei proposte in tutti questi anni risultando senza ombra di dubbio il punto più positivo di tutto il CD. Speriamo che il prossimo album torni ad essere all'altezza della Kumi che abbiamo imparato ad apprezzare.
2010-02-18 20:46:52
 
#03
.:Riet
Voto: 8.5
http
mail
Non sono complessivamente molto d'accordo, ma non per andare per forza contro il recensitore. Più che altro ho paura che molti siano partiti prevenuti, nei confronti di questo album. Io sono un grandissimo fan di Kumiko, eppure esistono tracce, anche nei passati studio album, che tutt'ora ascolto molto raramente. Malgrado alcune canzoni non molto complesse strutturalmente ci siano anche in questo Universe, trovo che il disco si attesti su un livello un po' più alto di un misero 7. La recensione è sicuramente particolareggiata e analitica, ma non credo che siano state valorizzate adeguatamente molte tracce: pur avendole in qualche modo elogiate, si è concluso affermando che ci sono pochi alti e molta materia in mezzo. Non ha molto senso che analizzi anche io canzone per canzone, ma di certo, pur non trattandosi del suo album migliore, è comunque su un livello piuttosto discreto, vittima più che altro delle critiche di molti fan già dai singoli usciti in precedenza. Crtiche a mio parere, largamente ingiustificate.
2010-02-19 11:25:18
 
#04
Anonimo
Voto: 9
http
mail
Concordo con David.
Questa recensione è penosa.
No Way è una delle tracce più belle e divine dell'album.
Poi..AHAHAHA ma UNIVERSE paragonata a Wonderland è una bestemmia.
UNIVERSE è fantastica, ha un ritmo e una melodia da 10 e lode.

Poi...alla fine i best sono 5 eh..Anche Ayumi Hamasaki ne ha 5. Il problema è che la Koda li ha distribuiti male nel tempo, ma ora non è che bisogna sminuire l'album per il best.
Questo album penso sia uno dei suoi migliori ed è altamente superiore a Kingdom.
Mi chiedo come Kingdom possa avere un voto di recensione più alto di questo.
2010-02-19 15:43:23
 
#05
SinHarvest
Voto: 6
http
mail
a parte che bolsa e mediocre, senza offesa, ci sarà tua sorella... Kelly non solo è conosciutissima, ma è anche molto ma molto apprezzata, avendo vinto molti premi tra cui il Grammy e il concorso American Idol a soli 20 e addirittura ancora prima del suo debutto vero e proprio... ma tralasciando questo... sei sicuro di aver ascoltato bene Step Into My World?? É la traccia più ripetitiva e "ripetuta" di tutto l'album... oltre che UGUALE IDENTICA all'intro di Trick, non importa se Kumi abbia una voce sensuale o provocante, la bravura non sta in questo...
Riguardo a Can We Go Back, non ho altro da dire che poteva evitare...La versione di Kelly è nettamente superiore (se mai voi l'aveste mai ascoltata, giusto per il fatto che Kelly canta almeno un'ottava sopra)
UNIVERSE simile a Wonderland?? Diciamo seriamente? o.O
No Way è una delle più belle tracce di quest'album, non è scontata e secondo me ha una delle basi strumentali più belle di tutte le altre canzoni.
E comunque It's All Love è troppo figa.
Nel complesso... l'album fa cagare xD
2010-02-19 17:53:42
 
#06
nyayu
Voto: 5.5
http
mail
Il problema è essere obiettivi, soprattutto con gli artisti preferiti o almeno avere un briciolo di maturità e rispettare i gusti e le opinioni altrui. Con certi commenti sulla mia cantante preferita (che dal nick avrete capito chi è) avrei dovuto essere incarcerata per omicidio, dato che avrei fatto saltare un mucchio di teste. E so ammettere quando pubblica ciofeche. Kuu la ascolto da molto tempo, mi piacciono le sue canzoni e mi piace la sua voce purtroppo però sono rimasta molto delusa da UNIVERSE. E' un intruglio di canzoncine pop zuccherose con due tracce pop-rock messe a casaccio e melodie scopiazzate dai suoi due precedenti album, che oramai sembrano seguire come un'impostazione predefinita. Non riesco a capacitarmi che una cantante di talento come Kumi abbia avuto un tracollo musicale del genere dopo Black Cherry. C'è da dire che però alcune tracce singole sono carine anche se solo una è una vera perla, ossia Alive che trovo di una bellezza disarmante. Purtroppo però la sola presenza di Alive non salva l'album intero. Non so che strada stia prendendo Kumi, ma personalmente trovo che dovrebbe concentrarsi molto di più sul suo potenziale. E comunque, la musica come le altre arti, è una delle cose più soggettive al mondo quindi non fatevi il sangue marcio per delle recensioni. L'importante è che piaccia a voi, no?
2010-02-19 18:14:16
 
#07
David.
Voto: 9
http
mail
[Ripubblico il commento perchè non so come modificare il voto se no, credevo che il voto fosse per la recensione non per l'album. ^^]
Questa recensione fa davvero pena.
Le traccie andrebbero ascoltate di piu prima di giudicarle in questo modo cosi scialbo.
No Way e tra le traccie migliori che Kumi abbia mai fatto in tutta la sua carriera, a parere concorde di quasi tutti i suoi fan internazionali, e qui la si definisce come "scontata" e "sorvolabile". Beh direi che si commenta da sola.
2010-02-19 19:32:22
 
#08
Yuichi
Voto: 8
http
mail
Io nn sono d'accordo su tutto...
Step into my world, è una delle mie preferite dell'album, ma è davvero troppo troppo troppo ripetitiva (ma è un punto in comune cn tutte le altre canzoni dell'album º_º)
Can we go back... spero ke stai skerzando... spero...
e anche su Kelly eh! Definirla Bolsa e mediocre, è davvero troppo esagerato... e te lo dice uno a cui Kelly Clarkson nn piace tutto sto grankè... per cui XD
Superstar son d'accordo... davvero inutile come traccia, poteva risparmiarsela.
Youre so beautiful è una delle tracce migliori dell'album, e l'unica ballata decente dell'album (tolto il live di Moon Crying).
Lick me va bè... canzone carina ma niente di più... (che poi cosa centra nella recensione il fatto ke agli inizi si pensava fosse una canzone come Juicy? bha)
Work It out, son d'accordo
No way, Stay e Comes Up anche... son davero scialbe come canzoni...
Physical Thing e Ecstasy, nulla da dire.... Stupende!
Universe... scsa, ma alzo la mano XD Wonderland è l'ultima traccia a cui avrei pensato di associare ad Universe XD cmq anke questa per me è tra le migliori di Universe (Questa, Physical thing, Ecstasy, Work it Out, Can we go back, You're so Beautiful e Step into my world).
It's all Love nn è come dici te... per me è una buona traccia, anche se Misono, con tutto il cuore, la detesto... detesto lei e soprattutto la sua voce! XD
Alive anch'essa caruccia, ma è una ballata troppo forzata...
cmq in definitiva, gli dò un 8... ma proprio forzato XD
2010-02-19 21:12:28
 
#09
Sakikola
Voto: 9
http
mail
Decisamente una pessima recensione, mi dispiace dirlo. Come ha detto David. le canzoni vanno ascoltate e non solo al primo ascolto! STEP INTO MY WORLD è un introduzione meravigliosa,io personalmente, credo sia una delle migliori che lei abbia mai fatto. CAN WE GO BACK non è una delle sue migliori cover, preferisco quella di Kelly Clarkson che definirla bolsa e mediocre del sound americano proprio no, mi dispiace, ma è una cantante che merita prorpio di più che due aggettivi sparati cosî. SUPERSTAR è una canzone che mette allegria,carina,spensierata, senza troppo pretese e con un testo davvero carino, niente da dire, anche il video è stato divertente. YOU'RE SO BEAUTIFUL è una delle tracce migliori dell'album , un'interpretazione ed una voce meravigliosa e non so se sapete il testo della canzone ma definirla "innamorata" io mi frenerei perchè le canzoni d'amore di Kumi sono su questo aspetto totalmente diverse almeno per il testo. LICK ME uscite questa estate è stato un tormentone anche se meritava di più Hashire. UNIVERSE è meravigliosa, non la posso affiancare a Wonderland perchè sono su due linee diversissime. WORK IT OUT non è affatto una canzone dal ritornello banale perchè è una di quelle che mi è rimasta più in testa. STAY e NO WAY sono nella loro banalità un qualcosa che non annoia mai anche se ormai i testi sono sempre gli stessi, un po' ripetitivi, ma Kumi ha la capacità di renderli accettabili. La cosa che mi ha fatto rabbia è questa scarsa presenza di inediti perchè ESTASY,PHYSICAL THING, ALIVE e Moon Crying erano gia conosciute. Beh la cover è decisamente carina cosî come i pv contenuti nel DVD, il 7 non era affatto meritato!
2010-02-21 20:31:17
 
#10
Kikyo91
Voto: 8.5
Quoto con chi ha detto che la recensione è pessima...è da un pò di tempo che non si fà altro che 'svalutare' ogni rilascio che fa Koda Kumi, che sia un BEST, un album ect...cosa che personalmente trovo senza senso, perchè tutti i suoi rilasci a parte alcune eccezioni sono sempre apprezzabili e lo è anche questo album! Ok, sono d'accordo che non raggiunge il livello di Black Cherry o di Kingdom [che è il mio preferito] però UNIVERSE contiene davvero delle belle canzoni, prime fra tutti step into my world, ecstasy, stay, alive, can we go back [da molti criticata ma che io trovo stupenda!] e physical thing! anche it's all love la trovo un duetto orecchiabile e ben fatto. Insomma, un 8 a questo album ci stava tutto, se non di più!!
2010-02-27 17:16:36
 
#11
sullivan90
Voto: 5
Non sono per niente un fan della Kumi, ma questo album è inascoltabile. Concordo con Zefis riguardo Kelly Clarkson, e il fatto di aver ricevuto premi non rende oggettivamente un'artista brava. Comunque rispetto le opinioni altrui, il mondo è bello perché è vario. A qualcuno può sembrare una ciofeca, a qualcuno un capolavoro (a volte la verità sta in mezzo ;D). Suvvia non vi arrabbiate!
2010-03-05 18:56:54
 
#12
CrisCros85
Voto: 5
http
mail
Anche io do 5 a questo album, non uccidetemi per averlo fatto però. Trovo il tutto un pò un mischione sconclusionato.
Provate ascoltare LOSE CONTROL di MISSY ELLIOT e poi UNIVERSE..
2010-03-06 14:13:02
 
#13
liun Ichimi
Voto: 9.5
Sono in disaccordo su tutto quello che ha detto ''il grande recensionista''. Koda Kumi è bravissima e nessun suo album mi ha mai deluso e penso che mai mi deluderà. UNIVERSE è uno dei suoi album più belli fino ad ora mentre It's all Love a Can we go Back sono canzoni fantastiche. Io direi deludente e penosa la recensione di questo tizio, non ha gusto.
Ook, ora ci tengo farvi notare che Koda Kumi è l'unica cantante in generale che ascolto, sul mio mp3 ho solo sue canzoni, la sua dscografia completa *__*. Ascolto pure i sui Remix ALbum....scusate per questo commento disastroso... am quando criticano male Koda Kumi io vado su tutte le furie >__>. Byebye, -liun ichimi-.
2010-05-05 00:13:27
 
#14
Kumimoto
Voto: 8.5
mail
Questo album è semplicemente fantastico!!
Penso che ci siano tutte le qualità per essere considerato un'album al di sopra della media!
La maggior parte di queste traccie le adoro
e non potrei mai fare a meno di alcune di esse!
Quindi per me la mia kuu ha fatto davvero un'ottimo lavoro!
2011-04-09 23:29:57
 
#15
Yuichi
Voto: 9
mail
(Chiedo perdono per la mia imbecillità, ma nn ho messo il voto nel mio commento precedente -_-, scusate T_T)
Vorrei rivalutare il mio voto se è possibile, altrimenti cancellate pure il mio commento (o magari quello vecchio XD)
Agli inizi ho davvero odiato, letteralmente, Universe, non so il perchè... non mi è mai successo con nessun CD di Kumi, ma Universe agli inizi proprio non mi andava giù... infatti nel precedente commento ho scritto ke Superstar era inutile e poteva evitarla, Lick Me ke era banale, No Way, Stay e Comes Up che erano scialbe! Bhe, tutte queste canzoni ora le stra-adoro! XD L'unico parere che rimane uguale, è quello su Alive che per me è una ballata troppo forzata, ma per il resto è un eccellente album, e si merita un bel 9
2011-09-14 22:36:01
 
Aggiungi Un'Opinione
Articoli con riferimento a 'Kumi Koda'
TOP 5 OF 2015
Classifica dei 5 momenti migliori del 2015 secondo Bobby Drake.
Pubblicato il 10⁄01⁄2016 | Scritto da Bobby Drake
Articoli con riferimento a 'Kumi Koda'
SUMMER of LOVE?
Annunciato a sorpresa per questa estate il best album di Kumi "SUMMER of LOVE", la domanda che è sorta spontanea è stata: "ne avevamo davvero bisogno?"
Pubblicato il 14⁄06⁄2015 | Scritto da Bobby Drake
Classifica Album 2007
Classifica dei 100 album piu' venduti in Giappone nel 2007.
Pubblicato il 29⁄05⁄2008 | Scritto da Bobby Drake
Album piu' venduti 2006
Classifica Oricon degli album piu' venduti dal 5 dicembre 2005 al 18 dicembre 2006
Pubblicato il 26⁄12⁄2006 | Scritto da Yuko87
I video piu' scaricati 2006
La Classifica ufficiale dei video musicali piu' scaricati sui cellulari giapponesi nel 2006.
Pubblicato il 26⁄12⁄2006 | Scritto da Yuko87
Artisti Correlati
misono
Sorella minore di Kumi
Vai alla Scheda
01⁄10⁄2014
Ultima News
Due edizioni per 'Uchi'
BACK-ON
Gruppo del marito (KENJI03)
Vai alla Scheda
19⁄07⁄2017
Ultima News
Un best in arrivo
Artisti Simili
BoA
Pop
Vai alla Scheda
08⁄07⁄2017
Ultima News
Nuova canzone per il Giappone
MEILIN
Pop
Vai alla Scheda
14⁄02⁄2010
Ultima News
Secondo singolo coreano: 'INNOCENT'
ARIA
Urban
Vai alla Scheda
25⁄11⁄2011
Ultima News
Nuovo singolo a Gennaio?
miray
Urban
Vai alla Scheda
02⁄10⁄2010
Ultima News
Due canzoni per un drama: nuovo singolo?
lecca
Urban
Vai alla Scheda
19⁄02⁄2017
Ultima News
''High Street'' è il nuovo album
HYNA
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
01⁄05⁄2017
Ultima News
Nuovo singolo: ''Just You and I''
Vai alla Scheda
01⁄06⁄2014
Ultima News
Nuova canzone: ''Future''
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2019 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.76 secondi.