tokyonoise.it

Dal 2019 TokyoNoise.net si rinnova!
Rinasce a nuova vita il portale italiano sulla musica giapponese, online dal 2006.

La vecchia versione rimarrà online come database storico, ma vieni a trovarci su tokyonoise.it e seguici sui nostri account ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram per non perderti tutte le news e gli articoli più importanti di ogni settimana.

Visita la nuova versionetokyonoise.it oppure Continua a navigare il database storico
FeedRSS
Forum
La’cryma Christi
biografia

I La'cryma Christi sono una delle formazioni più importanti per quanto riguarda la rinascita del movimento visual nei primi anni '90, a fianco dei ben più blasonati MALICE MIZER e Kuroyume. Ciò nonostante, per quanto il gruppo abbia avuto una certa popolarità alla fine del secolo appena conclusosi, il suo nome è rimasto abbastanza nascosto nella penombra, oscurato anche dall'emergere di nuovi complessi, che ne hanno minato prepotentemente la popolarità. Ciò nonostante la band ha avuto il notevole merito di portare alla ribalta uno stile eclettico, variegato e lontano dalla piega sinfonica di altre formazioni contemporanee, differenziandosi nettamente da quanto proposto al tempo. Il nome, che in un latino leggermente incorretto significa appunto “Lacrima di Cristo”, si connette marginalmente alla scena gotica e dark-punk del decennio precedente, riadattandola ad un linguaggio più moderno e crossover, a cavallo tra nu-prog e metal romantico.

I componenti del gruppo sono:

TAKA: voce
HIRO: chitarra, backing vocals
KOJI: chitarra, backing vocals (il quale ha abbandonato i La'cryma nel 2005)
SHUSE: basso, backing vocals
LEVIN: batteria


Il nucleo fondamentale della band si forma ad Osaka sotto il nome di STRIPPE-D LADY all'inizio degli Anni Novanta, quando TAKA, assieme al suo compagno di università, HIRO, si riuniscono e decidono di dare avvio a una nuova formazione. Per questo motivo, i due decidono di tenere una piccola audizione a Kansai, per trovare talenti disponibili ad aggiungersi al duo. In questo modo vengono reclutati KOJI e LEVIN, amici di lunga data, dai tempi del liceo, e KITA-J, che avrebbe dovuto suonare il basso. Se non che, dopo una serie di concerti tenutisi nella città, incentrati su uno stile più improntato verso certo hard-rock e heavy metal di maniera, quest'ultimo decide di abbandonare la band nell'Ottobre del 1994. Al suo posto viene quindi assunto SHUSE in pianta stabile, il quale diventerà membro fisso del gruppo. A questo punto, pubblicato un demo sotto il vecchio nome, la formazione cambia completamente impronta musicale, influenze e stile, e sotto la nuova denominazione di La'cryma Christi comincia a pubblicare dischi sotto una casa discografica vera e propria, in questo caso una piccola etichetta indie di Osaka,  rilasciando il primo singolo, “Siam's Eye”, alla fine del 1994, il quale riesce a vendere oltre 15000 copie, facendo affermare piano piano il nome del gruppo.

Da questo punto in poi, la band ha completamente abbandonato lo scenario goticheggiante di inizio carriera, per gettarsi in un visual languido, sensuale e baroccheggiante, al quale si adegua anche lo stile musicale scelto, misto di rock, metal e musica sinfonica, con lievi tocchi punk che rendono particolare e molto apprezzato il metodo melodico adottato dalla formazione. Passando ad una casa discografica più importante, ma comunque sempre indipendente, viene rilasciato nel 1996 il primo EP, dal titolo “Warm snow”, che ristampato nello stesso anno con titolo e copertina diverse, stabiliscono una volta per tutte il nome della band nel panorama visual, oramai sinonimo di rispetto da parte di pubblico e di colleghi. Gli stessi LUNA SEA, band tra le più famose anche a livello internazionale, si innamorano dello stile decadente e romantico dei La'cryma, tanto che è dovuto a loro l'esordio major l'anno successivo, grazie al primo album “Sculpture of a time”, il quale ha confermato la buona popolarità suscitata dal band, arrivando all'ottava posizione e vendendo oltre 100000 copie. La scia del successo prosegue invariata anche con i successivi due dischi, “Lhasa” e “Magic theatre”, grazie al quale introducono anche elementi progressive, piuttosto insoliti nelle pubblicazioni del tempo. Tuttavia, la certa somiglianza di sound che caratterizza i loro primi tre lavori comincia a farsi sentire, motivo per cui, rilasciata la prima compilation di greatest hits, la band decide di cambiare completamente direzione, modificando i produttori, le sonorità, l'impostazione, e naturalmente, l'immagine, che si fa dimessa e più sobria, volta ad esplorare il lato più divertito e giocoso del metal-rock d'adozione.

La nuova prospettiva della formazione tuttavia le è costata molto in termini di popolarità, e a seguito del quarto album, “&.U”, gran parte dello zoccolo duro dei fans ha criticato ampiamente la scelta di una musica meno sognante e delicata a favore di ritmi più graffianti e divertenti, biasimando aspramente la scelta di una virata pop da parte del gruppo, che quindi ha visto un ridimensionamento brusco del suo apprezzamento. Tuttavia questo cambiamento era stato comune a molte altre band contemporanee e del passato, che hanno deciso di abbandonare i tratti più visual del loro immaginario a favore di un campionario più orientato verso il rock, motivo per cui, comunque, i La'cryma Christi cono riusciti a tenere duro al crollo di considerazione ed accumulare nuovi fans.

Nel 2003, la band decide di mettersi in proprio e fonda la propria casa discografica, la Majestic Ring, così i La'cryma sono tornati di nuovo ad essere un gruppo indie a tutti gli effetti. Questa nuova dimensione per la formazione si è poi riflessa anche sullo stile musicale scelto, stavolta più vicino all'hard rock delle origine e meno accessibile rispetto alla prova precedente. Ne sono chiara testimonianza gli album “Deep space syndicate” (2003) e “Zeus” (2005), dai toni più cupi e dai testi meno decadenti, più aggressivi e cadenzati. Nel 2004, in occasione del decennale dalla fondazione, la formazione promuove la sua attività attraverso varie manifestazioni, che siano live, greatest hits, o frequenti apparizioni televisive. Sarà anche l'ultimo anno in cui il gruppo sarà un quintetto: infatti, nel Febbraio del 2005, KOJI decide di abbandonare i La'cryma, preferendo puntare su una carriera da solista. Questo è stato motivo di sincera delusione e tristezza da parte dei fans, che hanno visto mancare uno degli elementi più preziosi del gruppo. Tuttavia, i restanti quattro continuano a produrre musica, pubblicando quello che tuttora è il loro ultimo album, “Where the earth is rotting away”. Infatti, a seguito di un concerto avvenuto il Settembre del 2006, la band dichiara ufficialmente lo sciolgimento, dopo 13 anni ininterrotti di carriera, lasciando nello sgomento i fedelissimi del gruppo.

Tuttavia, la pausa non sarà lunghissima: da Gennaio infatti, la formazione è di nuovo in giro per il Giappone in un lungo ed estenuante tour, ha rimasterizzato tutti gli album con una percezione del suono più limpida e al passo coi tempi, e ha dichiarato la ripresa delle attività discografiche a breve: chissà cosa ci aspetterà in futuro dai La'cryma Christi!!


Artisti Simili
GLAY
Rock
Vai alla Scheda
08⁄08⁄2017
Ultima News
'BELOVED' è pronto per tornare
LUNA SEA
Visual
Vai alla Scheda
05⁄06⁄2016
Ultima News
Tutto su ''Limit''
Vai alla Scheda
06⁄02⁄2017
Ultima News
Svelato il nuovo live
Vai alla Scheda
21⁄03⁄2011
Ultima News
Lasciato un video messaggio
DELUHI
Visual
Vai alla Scheda
15⁄02⁄2015
Ultima News
Nuova edizione di 'VANDALISM'
D’ERLANGER
Visual
Vai alla Scheda
10⁄07⁄2017
Ultima News
Album tributo in arrivo
Megaromania
Visual
Vai alla Scheda
15⁄02⁄2013
Ultima News
Scioglimento ufficiale in luglio
PIERROT
Visual
Vai alla Scheda
23⁄03⁄2015
Ultima News
Live album: ''DICTATORS CIRCUS FINAL''
X JAPAN
Visual
Vai alla Scheda
01⁄02⁄2017
Ultima News
Colonna sonora per ''WE ARE X''
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2020 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.24 secondi.