tokyonoise.it

Dal 2019 TokyoNoise.net si rinnova!
Rinasce a nuova vita il portale italiano sulla musica giapponese, online dal 2006.

La vecchia versione rimarrà online come database storico, ma vieni a trovarci su tokyonoise.it e seguici sui nostri account ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram per non perderti tutte le news e gli articoli più importanti di ogni settimana.

Visita la nuova versionetokyonoise.it oppure Continua a navigare il database storico
FeedRSS
Forum
Masami Mitsuoka
recensioni
Coperdina di Black Diary - Masami Mitsuoka
Black Diary
Album pubblicato il 28 Gennaio 2009

Il disco contiene pressoché solo ballate pop semplici e lente. Alcune tracce hanno una forte influenza rock anche se alla base del tutto ci sta sempre un pop-dance scarno e davvero banale. Il disco è il primo rilasciato dalla cantante sotto il suo vero nome di Masami Mitsuoka, prima della svolta come Mizca. L'album ha venduto davvero poco e si è classificato soltanto alla 114° posizione.
820 click, un solo voto degli utenti
di Bobby Drake
Pubblicata il 14 Giugno 2010
Riproposta ed aggiornata il 20 Giugno 2010
Insulso, davvero insulso, questo è l’unico aggettivo che mi viene in mente per descrivere in una sola parola Black Diary, il primo album della carriera di Masami. Le 13 tracce che compongono questo album sono più o meno tutte uguali e hanno tutte la stessa influenza rock/dance da due soldi, che fa si che ti dimentichi nell’arco di trenta secondi quello che stavi ascoltando. Va bene che il pop è un genere musicale piuttosto commerciale, ma a questi livelli è davvero imbarazzante e improponibile. Pessimo album di debutto per la Mitsuoka che, per nostra fortuna, ha poi deciso di prendere la via dell’electropop con il suo nuovo nome d’arte Mizca.

Ad aprire il disco ci pensa last cross, un brano non male nel complesso, ma che si dimentica troppo in fretta (come d’altronde tutte le altre tracce all’interno di questo primo album). La vena qui presa è quella rock-pop che però funziona poco dato che crea un motivetto musicale scadente e tutto uguale nei suoi 4 minuti e mezzo. I am (Album Version) riprende la sperimentazione rock della prima traccia per potenziarla in bene. Qui le chitarre elettriche si fanno sentire energiche, potenti e sostenute e la base lievemente dance crea un ritmo allegro, graffiante e vitale. Sarebbe stato meglio che il disco si fosse aperto con questa traccia piuttosto che con la pessima last cross. Con End for End ci buttiamo a capofitto in una traccia dance-pop-rock molto anni ’90 che stupisce ben poco. Non presentando nessun nuovo elemento o influenza, con questa traccia la nostra Masami ricalca melodie e suoni già sentiti da altre cantanti più conosciute di lei (vedi alcuni lavori della Hamasaki) e risulta essere quindi soltanto una copiatura spudorata di altri brani. Volete ascoltare una ballata noiosa, ridicola, lagnosa e ridicola? Beh ascoltatevi queste Todokanai Omoi... Road ~another story~, una traccia più inutile che altro, e non perché io non ami le ballate, ma perché di tracce come queste se ne sono già sentite davvero tante e all’interno di questo disco, già partito piuttosto male, non riesce a risollevare per niente la situazione. Distance Love è un'altra ballata che però ha al suo interno un elemento dance davvero scadente e al limite dell’assurdo. Anche questo brano si può benissimo evitare di ascoltare che non ci si perde proprio nulla. Jewel Days prosegue sulla linea delle due canzoni precedenti (ma quante ballate dance-pop ci dobbiamo sorbire all’interno di questo disco?) peggiorando anche la situazione con la sua lentezza e la sua banalità. REFIND non presenta alcun elemento dance ma piuttosto qualche suono folcloristico davvero forzato che, all’interno del ritmo noioso e ripetitivo, non riesce a migliorare la scontatezza del pezzo. Per fortuna la parentesi ballate finisce e con CHESS BOARD si ritorna al rock forte ed energico che più si addice allo stile e alle orecchie dell’ascoltatore. Anche qui le chitarre elettriche sono fuse con suoni dance energici e vitali e il ritmo si fa appassionante, graffiante e potente. Non sarà sicuramente il brano più originale dell’anno, ma all’interno di questo album migliora sicuramente la situazione. Black Diary si apre con il suono di carillon (no, un’altra ballata no!!!) per poi esplodere in suoni forti ed energici di chitarre elettriche. Il pezzo funziona ed è interessante ma, purtroppo, è troppo simile ai precedenti e quindi passa di sicuro inosservato all’interno del disco. Con As for you torniamo alle dolci e melense canzoncine/ballatine pop da due soldi che poco lasciano e con poco sono create. Pessima, davvero pessima è questa canzone, se così possiamo chiamarla. Hana (Album Version) è un’altra canzoncina pop semplice e dalle poche pretese che, anche questa volta, non riesce a colpire l’orecchio e la mente dell’ascoltatore, annoiato dal ripetersi dei soliti ritmi e soliti suoni. Con Bokutachi no Shippai, Masami ha voluto fare la cantante seria creando una ballata acustica che, strano ma vero, non funziona proprio!. Noiosa e ripetitiva, gli unici due aggettivi possibili per descrivere questo banale pezzo musicale. Nella versione solo CD del disco troviamo anche Single Stone, una energica traccia dance-pop anni ’90 che riesce un pochino a migliorare la situazione. Allegra, divertente e spassionata, questa canzone, nella sua semplicità, riesce a divertire e a destare un minimo di interesse nell’orecchio dell’ascoltatore piuttosto annoiato da questo disco.

Nel DVD allegato alla versione limitata troviamo i video e gli spot TV dei precedenti singoli che però non allettano per niente dato che le canzoni rilasciate come singoli non sono proprio le migliori (sfido chiunque a trovare una bella traccia all’interno di questo disco). Più interessante invece è il making of del disco dove possiamo osservare come questo album di debutto sia stato creato. 

Se volete debuttare nel mondo della musica, non seguite l’esempio di Masami ma create qualcosa di totalmente diverso. Questo album, oltre che ad essere noioso, è uno dei più banali e scontati che io abbia mai ascoltato, dove le melodie sono palesemente copiate da altri artisti e dove le tracce sono tutte uguali, confondendosi a volte anche tra di loro. Per fortuna la svolta c’è stata con la nuova carriera come Mizca e con l’electropop, perché se avesse pubblicato un secondo album, le vendite sarebbero state davvero poche. 
Qualità complessiva delle tracce: 3
Musica: 4.5
Voce: 5
Copertina: 4
Copertina Limited Edition/First Press: 6
Contenuti DVD: 6
4.75
Media dei voti degli utenti: 3
Clicca qui per i voti dettagliati
Opinioni sul disco ''Black Diary''
#01
zefis90
Voto: 3
Un disco veramente orrendo, condivido in pieno la visione di Bobby anche se il mio voto è molto più basso. La voce di Masami rasenta non poche volte il fastidiosamente melenso, le canzoni sono tremendamente ripetitive e identiche tra loro, oltre ad essere costituite da basi che più banali non si può: uno dei dischi più brutti che abbia mai ascoltato nella mia vita, che ho visto bene di dimenticarmi quasi subito.... Meno male che sotto il nuovo pseudonimo di Mizca si è riscattata abbondantemente!! ^^
2010-06-14 20:35:03
 
Aggiungi Un'Opinione
Artisti Correlati
Sister Q
Ex Gruppo Musicale
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Artisti Simili
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
06⁄06⁄2013
Ultima News
Al lavoro su un nuovo pezzo
marino
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
mini
Pop
Vai alla Scheda
31⁄10⁄2013
Ultima News
Nuova musica in arrivo?
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
10⁄09⁄2015
Ultima News
Il ritorno con un singolo digitale
SAWA
Pop
Vai alla Scheda
30⁄12⁄2016
Ultima News
Nuovo mini-album: ''Ijippari Mermaid''
Perfume
Pop
Vai alla Scheda
10⁄08⁄2017
Ultima News
Rivelato 'If you wanna'
Vai alla Scheda
06⁄12⁄2011
Ultima News
Tutto sul nuovo best
MEG
Pop
Vai alla Scheda
23⁄02⁄2017
Ultima News
E' nato la prima figlia
amU
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
01⁄06⁄2014
Ultima News
Nuova canzone: ''Future''
Vai alla Scheda
19⁄03⁄2017
Ultima News
Tutti i dettagli sulle nuove uscite
Vai alla Scheda
09⁄08⁄2013
Ultima News
Nuovo disco a settembre
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2022 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.64 secondi.