tokyonoise.it

Dal 2019 TokyoNoise.net si rinnova!
Rinasce a nuova vita il portale italiano sulla musica giapponese, online dal 2006.

La vecchia versione rimarrà online come database storico, ma vieni a trovarci su tokyonoise.it e seguici sui nostri account ufficiali di Facebook, Twitter e Instagram per non perderti tutte le news e gli articoli più importanti di ogni settimana.

Visita la nuova versionetokyonoise.it oppure Continua a navigare il database storico
FeedRSS
Forum
immi
recensioni
Coperdina di Spiral - immi
Spiral
Album pubblicato il 16 Giugno 2010

Il disco contiene una base electropop su cui immi sperimenta nuovi suoni ed influenze come il trip-hop, la dance, l'alternative music, il jazz e il blues. Il disco è stato preceduto da un singolo, Sign of Love, e da due mini-album che hanno segnato il debutto major dell'artista.
846 click, 3 voti degli utenti
di Bobby Drake
Pubblicata il 26 Giugno 2010
immi - Spiral
Il titolo di immi come aspirante reginetta dell’electropop giapponese, grazie a questo Spiral, è stato confermato in pieno. La sua energia, bravura, sperimentazione musicale ed eccentricità sono state rafforzate da ogni singola traccia di questo suo primo album major. Molti artisti indipendenti, passando sotto una etichetta major, perdono la loro linea artistica per diventare più commerciali e meno sperimentali. Ma per immi così non è stato. Già con i suoi precedenti mini-album che hanno segnato il suo debutto con la DefSTAR Records, si era capito che la ragazza aveva voglia di fare e, con Spiral, il suo talento musicale si è palesato maggiormente. Le 14 tracce che vanno a comporre questo disco sono una diversa dall’altra e la cantante non ha paura di provare nuovi suoni e nuovi ritmi, riuscendo così a ricreare quella atmosfera divertente, affascinante e intrigante che già con Switch era riuscita a dare vita.

Secret Place apre il disco con suoni sperimentali e molto alternativi. Evanescente, fantasmagorica, leggera e molto toccante, questo brano di apertura fa subito intendere che la cantante non caratterizzerà questo album con suoni banali e scontati del più semplice electropop commerciale. Una base dance/electro crea un ritmo veloce, scattante, brillante su cui la nostra immi intona poche strofe e parole, lasciando alla musica il compito di intrattenere l’ascoltatore. Con FIGHT BACK andiamo invece ad esplorare l’electropop di vecchio stampo che tanto ci piaceva in Switch. Anche qui la dance music influenza moltissimo la base musicale e il ritmo scoppiettante e brioso dona allegria ed energia dopo pochi secondi. La parte vocale è piuttosto evanescente nelle strofe, quanto energia e graffiante nel ritornello che è un exploit di energia, colori e suoni. Vi era piaciuta Cosmic Pink con la sua delicatezza, il suo pathos e la sua dolcezza? Beh, questa Sign of Love è la degna erede di quel bellissimo brano che abbiamo ascoltato la prima volta nel 2007 e che ha segnato il ritorno in scena di Mayu. Anche qui la base electropop è al centro di tutto, non è sperimentale ed energica ma piuttosto semplice e piena di sentimento. Evanescente al punto giusto e toccante in maniera spropositata, grazie al suo ritmo e alla sensibilità della voce di immi questo pezzo entra subito dritto al cuore per restarci. Complimenti alla Nakazawa per avermi creato un bel seguito al mio pezzo preferito della sua carriera. Spostiamoci totalmente di genere per ascoltare Swimmer e siate pronti ad ascoltare qualcosa che è al limite tra l’electropop e il trip-hop. Suoni essenziali, quasi minimale, voce al centro di tutto ed exploit di potenza e di energia nel ritornello sono le caratteristiche principale di questo pezzo che, grazie alla sua melodia graffiante e quasi “rockeggiante” conquista l’orecchio di chiunque la ascolti. Siate pronti ad ascoltarla ripetuta temente perché, dopo un solo ascolto, non potrete più farne a meno. Fidatevi. Jeezy Peezy è un omaggio ai pezzi electropop divertenti e caotici di RimmiX. Qui la base musicale è creata con tanti suoni diversi tra loro che si fondono assieme perfettamente, riuscendo a creare un ritmo mozzafiato, travolgente e confusionale. Vi stordirà, vi elettrizzerà, vi stupirà e nello stesso tempo vi spiazzerà per la sua semplicità e il suo ritmo semplice ma geniale. Se vi piace l’electropop più semplice e dalle poche pretese, sicuramente amerete questa STEP UP! che risente parecchio dei ritmi pop semplici ma travolgenti e pieni di energia. Qui la base musicale è più dance che electro, ma la sperimentazione di suoni non manca soprattutto nel ritornello, quando la base musicale risulta essere molto più creativa e briosa delle strofe. Anch’esso è uno dei quei brani che entrano facilmente in testa e che vi ritroverete a canticchiare senza alcun motivo dopo averlo ascoltato. Ottimo, davvero ottimo mia cara immi. Alice è la traccia principale del suo secondo mini-album major, Alice EP, di cui ho già parlato. Non sto qui a ripetere ciò che ho già detto nella mia scorsa recensione, ma per coloro che non hanno avuto la fortuna di ascoltare quel mini-album, vi dico soltanto che qui l’electropop si fa duro, crudo, potente e d’impatto grazie a suoni cupi e oscuri che donano anche una vena di mistero intorno al pezzo. L’alternative music è con Rainbow portata all’apice della sua intensità e melanconia. Nei suoi due minuti questa canzone ci presenta una Mayu triste, melanconica, straziata e turbata da non si sa cosa. La musica si fa evanescente, trasparente, quasi non ci fosse e la voce è sussurrata, delicata e pina di pathos. Anche con questo pezzo, il trip-hop si fonde perfettamente con un’alternative music sentimentale e delicata. sora to i ricorda tantissimo i pezzi più tristi ma potenti contenuti in Switch: base musicale electropop forte e intensa, voce al limite del triste e suoni elettronici, futuristici ma comunque legati al mondo del pop. Il ritmo non è dei più veloci, ma comunque è scattante e per niente noioso. Le strofe sono scandite da pochi toni essenziali mentre il ritornello è un exploit di più influenze musicali che vanno a creare un pezzo intenso ed emozionante. Black or White non si discosta molto da quello proposto con STEP UP! e con FIGHT BACK, anche se si pone a metà tra essi. Non è energico e scattante come il primo ne potente come il secondo, ma è un mix di queste due caratteristiche. L’unica pecca che ci presenta questo pezzo è il ritmo che è pressoché tutto uguale sia nel ritornello che nelle strofe facendo così sembrare difficile la distinzione delle due parti. Con No. 1 GIRL si ritorna alla sperimentazione folle e divertente già introdotta con Jeezy Peezy ma indirizzata verso qualcosa di più blues e jazz. I suoni elettronici del pezzo sono infatti fusi con delle basi jazz che creano un pezzo fuori dal normale per la sperimentazione il ritmo. Non avevo mai sentito un’influenza blues/jazz in un pezzo electropop ma, grazie alla nostra immi che non ha paura di sperimentare, ciò è accaduto e si è presentato con perfetta sincronia dei due generi che non si sovrappongono tra di loro ne si “pestano i piedi” ma si legano in modo perfetto andando quindi a produrre un pezzo irresistibile. Anche con Go Around la nostra cantante ci presenta un electropop semplice ma subito d’impatto. Qui la base musicale è densa di suoni electro, dance che però rimangono legati al mondo pop. Il ritmo è allegretto e non può non farvi venire voglia di muovervi soprattutto mischiato con i suoni energici della base musicale. circle - square - triangle è l’ultimo pezzo del disco ad essere caratterizzato da una base lenta, melodica, evanescente, piena di pathos che è anche al limite del trip-hop. Le strofe sono intense e melanconiche, ma è solo con il ritornello che la traccia prende davvero forma e si trasforma il un pezzo pieno di sentimento e di energia. A chiudere il disco non poteva che esserci WONDER, il primo brano prodotto sotto la etichetta major. Anche qui non voglio ripetermi con quanto già scritto nella recensione di WONDER EP, ma il pezzo si presenta come un electropop brillante, spumeggiante e cristallino che, all’interno di questo disco, possiamo trovare relativamente con STEP UP!. 

Nel DVD allegato all’edizione limitata, troviamo il bellissimo video di Sign of Love in cui troviamo due immi, una bianca e una nera che rappresentano lo yin e lo yang, che interpretano il pezzo alternandosi tra loro. Troviamo poi il filmato "Spiral" RimmiX Movie che mostra spezzoni live, alcuni pezzi di retroscena per la creazione di alcune copertine e una immi energica sopra al pezzo Jeezy Peezy. Alla fine, questo filmato si presenta come il video musicale della canzone. Infine troviamo il filmato "Sarai-ya Goyou" Uncredited Opening Movie interessante ma nulla di che.

Come ho già detto prima, con questo Spiral immi si è confermata artista di talento e capace di sperimentare nuovi suoni. L’electropop che ci presenta con questo disco non ha nulla a che vedere con alcune produzioni commerciali al massimo che alcuni artisti si ostinano ancora a fare. Se continua così, dal prossimo disco non possiamo che aspettarci una nuova sperimentazione e nuove influenze musicali fuori dal normale e piene di sentimento. Complimenti ad immi per averci regalato il primo e, fino ad ora, il miglior disco di electropop del 2010.
Qualità complessiva delle tracce: 10
Musica: 10
Voce: 8.5
Copertina: 8.5
Qualità Promo Picture: 8.5
Contenuti DVD: 8.5
9
Media dei voti degli utenti: 9
Clicca qui per i voti dettagliati
Opinioni sul disco ''Spiral''
#01
Squall14
Voto: 9
Concordo con la recensione, immi s'è dimostrata una delle migliori esponenti dell'electropop giapponese. Sono curioso di sentire se nelle prossime produzioni si confermerà a questi livelli. Complimenti
2010-06-26 17:54:26
 
#02
zefis90
Voto: 9
Perfettamente d'accordo con quanto Bobby ha scritto.... Devo ammettere che, se nel 9.5 che diedi al mini album "Alice" avevo esagerato (infatti mi era calato drasticamente nel giudizio poco dopo), qui il 9 è invece più che inteso e meritato.... Muri del suono incredibilmente riusciti e in sintonia con la melodia, che descrive delle linee fantastiche, un cantato potente ma mai troppo languido, orecchiabilità che non rinuncia alla sperimentazione da sempre marchio di fabbrica di Mayu, non si può che rimanere estasiati da un disco del genere, che anche in fase di missaggio è stato rifinito nel dettaglio.... Le aperture jazzy di "No. 1 Girl" (e in questo mi ricorda moltissimo Roisin Murphy, la più versatile e convincente esponente dell'electropop all'europea), i vibranti tocchi trip hop di "Secret Place" e "Swimmer", e le melodie catchy di "Alice" e "Black or white", che dire? immi sta dando pane per i loro denti a tutte le wannabe queens dell'electropop, e dimostrando a MEG quello che avrebbe potuto fare ma che non ha mai deciso di mettere in atto!! Complimenti davvero!! ^^
2010-06-27 12:59:50
 
#03
aLz
Voto: 9
dico solo che concordo con tutto quello che è stato scritto ù.ù
2010-06-27 21:22:05
 
Aggiungi Un'Opinione
Artisti Simili
Vai alla Scheda
10⁄09⁄2015
Ultima News
Il ritorno con un singolo digitale
MEG
Pop
Vai alla Scheda
23⁄02⁄2017
Ultima News
E' nato la prima figlia
Perfume
Pop
Vai alla Scheda
10⁄08⁄2017
Ultima News
Rivelato 'If you wanna'
SAWA
Pop
Vai alla Scheda
30⁄12⁄2016
Ultima News
Nuovo mini-album: ''Ijippari Mermaid''
Vai alla Scheda
15⁄11⁄2012
Ultima News
Ritorno in scena con un nuovo singolo digitale
Saoriiiii
Pop
Vai alla Scheda
29⁄03⁄2017
Ultima News
Nuova canzone prodotta da SAWA
Vai alla Scheda
06⁄12⁄2011
Ultima News
Tutto sul nuovo best
marino
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Vai alla Scheda
06⁄08⁄2012
Ultima News
Ecco il repackage
amU
Pop
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
mini
Pop
Vai alla Scheda
31⁄10⁄2013
Ultima News
Nuova musica in arrivo?
AMWE
Pop
Vai alla Scheda
21⁄09⁄2010
Ultima News
Arriverà in europa
Vai alla Scheda
01⁄06⁄2014
Ultima News
Nuova canzone: ''Future''
Vai alla Scheda
19⁄03⁄2017
Ultima News
Tutti i dettagli sulle nuove uscite
Vai alla Scheda
Ultima News
Nessuna News Presente
Yun*chi
Pop
Vai alla Scheda
25⁄07⁄2017
Ultima News
Cover per 'Canvas*'
Home | News | Articoli | Recensioni | Uscite Del Mese | Classifiche | Cerca | Links | Redazione
Lista Artisti | Cerca | Statistiche | Random | J-MusicStore
Forum | Chat | Newsletter | GuestBook | RSS | Collabora
©2020 TOKYONOISE - Tutti i diritti riservati. Le immagini presenti in questo sito sono utilizzate solo per fini d'intrattenimento
e restano di proprietà dei rispettivi detentori dei diritti. Sito ottimizzato per Mozilla Firefox.




La pagina è stata generata in 0.57 secondi.